rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Gossip

Gabriel Garko dopo l'esplosione: "Pensavo di morire"

L'attore è stato dimesso dall'ospedale ma è ancora molto scosso per la tragedia in cui ha perso la vita la proprietaria della villa vicino Sanremo in cui alloggiava, esplosa a causa di una fuga di gas

E' drammatico il racconto di Gabriel Garko, vivo per miracolo dopo l'esplosione della villa vicino Sanremo in cui alloggiava insieme alla sua assistente. Non c'è stato niente da fare invece per la proprietaria di casa, 77 anni, morta sotto le macerie. L'incidente, avvenuto lunedì mattina intorno alle 9, è stato provocato quasi sicuramente da una fuga di gas.

"Ho sentito un colpo fortissimo - ha raccontato l'attore a Repubblica - Ho pensato fosse il terremoto, una bomba, non capivo cosa stava succedendo. Ho creduto di morire. Ho provato a salire al piano di sopra, salvare la signora, ma le fiamme, tutto quel fumo, era impossibile avvicinarsi. Con il passare delle ore comincio poco per volta a realizzare quello che è successo e mi fa sempre più paura. Sono vivo per miracolo".

Dimesso dall'ospedale di Sanremo con un lieve trauma cranico e qualche escoriazione, la prognosi per l'attore è di 10 giorni. Sulla conduzione del Festival non risponde: "Non lo so. Non è una cosa da chiedermi con quella povera donna che è morta". Intanto, però, sulla sua pagina Facebook il countdown per la prima serata prosegue... -8.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gabriel Garko dopo l'esplosione: "Pensavo di morire"

Today è in caricamento