rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Vip

Lady D, altre scottanti rivelazioni: "Dopo Carlo ebbe 20 amanti, tra loro Kevin Costner"

Dai Davis, ex capo della sicurezza dei Windsor, ha spifferato retroscena privatissimi sulla principessa più amata degli inglesi a 20 anni dalla sua morte

Sono passati 20 anni dalla morte di Diana Spencer, e sembra esserci una vera e propria gara in questi giorni tra chi fa le rivelazioni più scottanti. Dopo i retroscena sui rapporti con Carlo durante il matrimonio, svelati in un documentario, ecco i segreti della principessa dopo il divorzio che fece tremare la Royal Family.

A spifferarli è Dai Davis, ex capo della sicurezza dei Windsor, al settimanale Chi. "Dopo la separazione da Carlo, Lady Diana ebbe almeno 20 amanti - svela - Le piaceva la compagnia maschile. E le piaceva la caccia: essere cacciata o dare la caccia agli uomini, spesso sposati". Tra loro, a quanto pare, anche un famoso attore: "Trovai bizzarro che frequentasse Kevin Costner, anche se Diana non avrebbe mai recitato in un film. Lui voleva farle interpretare il seguito di The Bodyguard".

Sulla sua morte, invece, Davis non ha dubbi: non si trattò di un attentato. "La principessa quel giorno cambiò itinerario all'ultimo momento. Sarebbe dovuta andare in Italia, ma all'ultimo momento andò a Parigi con Dodi Al Fayed. Era impossibile organizzare un attentato con quel cambio di programma. Ritengo che l'uomo responsabile della morte di Diana sia l'autista, Henri Paul. Era ubriaco e non avrebbe dovuto guidare. E' vero che i fotografi davano la caccia a Diana, ma le macchine fotografiche non uccidono. Uccidono gli autisti ubriachi".    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lady D, altre scottanti rivelazioni: "Dopo Carlo ebbe 20 amanti, tra loro Kevin Costner"

Today è in caricamento