rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Vip

Ictus per Platinette, parla Marco Liorni: il messaggio sui social

Il conduttore di "Italia Sì!" condivide sui social l'affetto per l'artista, presenza fissa del programma di Rai1

È di poco fa la notizia che Platinette ha avuto un ictus ischemico. L'episodio è successo tre giorni fa, ovvero mercoledì 14 marzo, e attualmente Mauro Coruzzi - vero nome del conduttore, cantante, attore e doppiatore - si sta sottoponendo a tutti i controlli necessari. "Le condizioni sono stabili e sono in corso una serie di accertamenti", ha fatto sapere il manager dell'artista 55enne, molto popolare al pubblico televisivo anche come presenza fissa di Italia Sì, programma di Rai 1 condotto ogni sabato da Marco Liorni.

E proprio il giornalista, non appena si è diffusa la notizia del malore, ha voluto condividere con i follower il suo abbraccio affettuoso a Mauro. "Il 'nostro' Mauro si è sentito male l'altra sera, per fortuna è stato soccorso subito. Dall'ospedale ci dicono che si è trattato di un ictus ischemico" ha scritto Liorni a corredo di un primo piano di Coruzzi. "Anche da qui gli mando un abbraccio fortissimo insieme a tutto il gruppo di lavoro di ItaliaSì!, è con noi dal 2018 ed è una colonna del programma. Forza Mauro!".

Il post ha subito catturato l'attenzione di migliaia di telespettatori: "Ormai è parte della mia famiglia. Auguri Mauro di pronta guarigione" ha scritto qualcuno dei tanti che si stanno unendo al coro di auguri per l'artista lanciato da Maurizio Costanzo nel suo celebre Show.

I messaggi di amici e colleghi

Anche Milly Carlucci ha voluto mandare un messaggio a Mauro Coruzzi. "Io lo conosco bene perché abbiamo lavorato insieme a Ballando con le Stelle, ma anche al Cantante Mascherato", ha detto la conduttrice questa mattina a Storie Italiane su Rai1, condotto da Eleonora Daniele: "Lui è stato una grande Tigre. L’aveva scelta perché diceva ‘Io proprio non lo sono apparentemente, ma forse lo sono dentro’. Un personaggio di grande cultura, di grande spessore, un uomo profondo. Con una forza di combattente davvero straordinaria. In bocca al lupo, forza, forza, siamo tutti con te!".

"Forza Mauro, amico mio: hai combattuto tante battaglie", ha scritto poi Maria Teresa Ruta: "Alla radio abbiamo passato anni indimenticabili. Tu sei forte fortissimo, ti prego Platinette non mollare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ictus per Platinette, parla Marco Liorni: il messaggio sui social

Today è in caricamento