Sabato, 24 Luglio 2021
Vip

Stefano Accorsi papà tris: "Un'emozione a cui non ci si abitua mai"

L'attore bolognese si confida per la prima volta dopo l'arrivo del suo ultimo erede, avuto dalla giovane moglie Bianca Vitali. E offre un invidiabile ritratto della sua famiglia allargata

Stefano Accorsi

L'annuncio della dolce attesa era arrivato con un post carico d'amore su Instagram: Stefano Accorsi, 46 anni, aveva pubblicato una foto del suo matrimonio con Bianca Vitali e la didascalia "We're expecting a baby". Poi, lo scorso 21 aprile, la dolcissima  della manina del bebè comunicava ai fan l'arrivo della cicogna: "E' nato Lorenzo!", era il commento a corredo. Oggi, con la stessa emozione, l'attore bolognese parla per la prima volta della sua esperienza di papà "tris". 

"Non ci si abitua mai", confida Stefano a Vanity Fair venti giorni dopo la nascita del piccolo. "Qualcuno mi diceva: “Coraggioso, che ti rimetti in ballo”, ma io non avevo questa percezione, forse perché non ho ricordi traumatici dei miei figli da piccoli". Già padre di Orlando ed Athena, nati dall'amore con la ex compagna, la modella Laetitia Casta, ha avuto il terzo erede dalla moglie Bianca, un anno e mezzo dopo la celebrazione (in gran segreto) delle nozze. 

"Quando torni ad avere una storia importante, è naturale proiettarsi nel futuro. Non l’avrei mai fatto solo per mia moglie, i figli si fanno in due", dice a proposito della giovane donna, attrice e figlia del direttore di Tv Sorrisi e Canzoni Aldo Vitali. Tra i due ci sono vent'anni di differenza, ma non pesano. 

Accorsi è un marito e un papà "presente il più possibile". Sempre alle prese con la necessità di incastrare la paternità con un lavoro poco metodico e molto instabile. "Ho imparato a diventarlo per fasi. Una professione come la  mia, senza routine, ti costringe prima ad abituarti a non averla e poi, quando hai una famiglia, a ricostruirtela". "C’è voluto del tempo - precisa - Gioco con loro, ho riscoperto di recente il frisbee, non amo il calcio perché sono sempre stato negato, non ho neanche una squadra del cuore. Mi rendo conto che in Italia è un handicap…"

Tanto impegno viene ripagato nel quotidiano. L'armonia costruita nella sua famiglia allargata è invidiabile. Bianca e Laetitia "hanno un buon rapporto", ha confidato tempo fa. Tra le due mamme "non vedo queste differenze", nonostante siano una francese e l'altra italiana. "Sarà che nemmeno mia madre era la classica mamma italiana che preparava i tortellini: lavorava e per lei era più importante passare un momento insieme a tavola di quello che c’era nel piatto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Accorsi papà tris: "Un'emozione a cui non ci si abitua mai"

Today è in caricamento