Lunedì, 21 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

Il padre di Amy Winehouse: "Pensava di essere incinta”

In un’intervista al ‘Sun’ Mitch Winehouse ha raccontato dettagli privati sulla vita della figlia scomparsa quattro anni fa e ha preso le distanze dalla storia raccontata nel film di prossima uscita: “Far credere che fosse sola è da criminali” ha detto

A quattro anni di distanza dalla morte di Amy Winehouse emergono nuovi dettagli sulla sua vita privata. A raccontarli è il padre della cantante Mitch Winehouse che in un'intervista al Sun ha dichiarato: ”Stava con Reg (il regista Traviss, ndr) e stavano pensando di sposarsi. Non si dovrebbe dire, ma a un certo punto pensò di essere incinta. Far credere che fosse sola è francamente da criminali". 

L’uomo ha parlato anche del film sulla vita della figlia che uscirà a breve, rispetto al quale non ha celato un certo disappunto: “Già dall'inizio la squadra del film aveva un'idea fatta e finita di quello che voleva fare e non ha lasciato che qualcuno si mettesse in mezzo, neppure la verità, neppure gli amici di Amy” ha detto.

Mitch Winehouse ha poi continuato precisando quanto il suo ruolo di padre raffigurato come distante sia, in realtà, ben lontano dalla verità: "Vengo raffigurato come un padre assente, durante i suoi ultimi anni. Si dà l'impressione che la famiglia non ci fosse. Ma io ero lì, eravamo da lei tutti i giorni e Amy mi telefonava anche sette volte al giorno, ma questo nel film non si vede” ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre di Amy Winehouse: "Pensava di essere incinta”

Today è in caricamento