Lunedì, 19 Aprile 2021

Giovanna Botteri risponde a Michelle Hunziker: "Non dobbiamo fare pace perché non abbiamo litigato"

La corrispondente Rai smorza così le polemiche nate dopo il servizio di 'Striscia la Notizia' sul suo look

Giovanna Botteri

Con una sana chiacchierata tra donne Michelle Hunziker e Giovanna Botteri hanno scritto la parola fine alla polemica - più social che reale - nata dopo il servizio mandato in onda da 'Striscia la Notizia' sulla giornalista della Rai. La conduttrice svizzera del tg satirico di Antonio Ricci nei giorni scorsi, dopo aver ricevuto insulti di ogni tipo e persino minacce di morte, aveva infatti lanciato un appello su Instagram direttamente alla Botteri, cercando di spiegare la sua posizione: "Cara Giovanna, a questo punto mi rivolgo direttamente a te perché sta succedendo un putiferio su una notizia completamente falsa - aveva detto la Hunziker in un video messaggio - dicono che 'Striscia' abbia fatto un servizio per offenderti, invece noi abbiamo fatto un servizio contro i tuoi haters". E la risposta della corrispondente da Pechino è arrivata: "Giovanna ed io ci siamo fatte una sana chiacchierata tra donne - scrive Michelle tra le sue ig stories - e lei ha deciso di mandarmi un bellissimo videomessaggio".

Queste le parole di Giovanna Botteri, riportate in un comunicato di Striscia: "Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c'è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti". 

Capitolo chiuso. "Alla fine è bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire di giornalisti, commentatori e tanti 'leoni da tastiera 'contro l'incolpevole Michelle Hunziker - si legge ancora nel comunicato inviato dall'ufficio stampa - Migliaia di messaggi sui social con minacce di morte e un desolante campionario di volgarità, insulti sessisti e scempiaggini, da parte di molte donne a danno di una donna e della sua famiglia, in un paradossale corto circuito ampiamente documentato da Striscia".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanna Botteri risponde a Michelle Hunziker: "Non dobbiamo fare pace perché non abbiamo litigato"

Today è in caricamento