rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
La decisione / Canada

Il Canada sequestra 26 milioni di dollari ad Abramovich per ricostruire l'Ucraina

La ministra degli Esteri Melanye Joly intende "presentare una richiesta al tribunale per confiscare definitivamente" gli attivi della società del magnate

Il Canada sequestra 26 milioni di dollari al magnate russo Roman Abramovich. Lo annuncia proprio il governo canadese, parlando dell’avvio di un processo di congelamento dei soldi dell’oligarca. Soldi che serviranno proprio per la ricostruzione dell’Ucraina.

La notizia è pubblica ed è stato messa onlina proprio sul sito del governo di Ottawa. Mentre diversi alleati occidentali hanno sequestrato yacht, imprese petrolifere e del gas e altri beni di persone vicine al presidente russo Vladimir Putin, questa è la prima volta che il Canada si muove in tal senso. Ottawa ha dichiarato che chiederà al tribunale di perseguire la Granite Capital Holdings di Abramovich e di utilizzare i proventi per la ricostruzione dell'Ucraina.

Secondo quanto si legge, la ministra degli Esteri Melanye Joly intende "presentare una richiesta al tribunale per confiscare definitivamente" gli attivi della società. Inoltre “gli oligarchi di Putin sono complici dell'invasione illegale e barbarica dell'Ucraina da parte della Russia", ha dichiarato il vice primo ministro Chrystia Freeland in un comunicato. "Il Canada non sarà un rifugio per i loro guadagni illeciti e l'annuncio di oggi dimostra la nostra determinazione a garantire che le élite russe paghino il prezzo del loro sostegno al brutale regime di Putin”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Canada sequestra 26 milioni di dollari ad Abramovich per ricostruire l'Ucraina

Today è in caricamento