Cipro per salvarsi "risucchia" i soldi dai conti correnti dei cittadini

Oggi il Parlamento cipriota si riunisce per una seduta che si preanuncia drammatica. In cambio di un piano di aiuti per circa 10 miliardi di euro al governo di Cipro, ci sarà un pesante prelievo sui depositi bancari

L'accordo raggiunto dai ministri delle Finanze dell'eurozona prevede, in cambio di un piano di aiuti per circa 10 miliardi di euro al governo di Cipro, un pesante prelievo sui depositi bancari. Lunghe file di persone, a piedi e in auto, si sono create davanti agli sportelli bancomat per effettuare al più presto prelievi di contante.

PRELIEVO FORZOSO -  Agli aiuti dell’Eurozona per Cipro, 10 miliardi di euro (rispetto ai 17 ritenuti necessari, equivalenti all’intero Pil del Paese) si aggiunge così un contributo forzoso dei privati che avevano depositato il loro denaro nelle banche nell’Isola. La tassa imposta, che è ’una tantum’,  sui depositi del 6,75% per somme fino a 100.000 euro, e del 9,9% oltre questa cifra. La tassa garantirà un gettito di 5,8 miliardi di euro e colpirà tutti i depositanti, ma in modo più duro i non residenti (che sono soprattutto russi, ma anche britannici). I ciprioti infatti, verranno parzialmente compensati con azioni della loro banca di valore pari all’imposta pagata.

RISCHIO CONTAGIO PER L'ITALIA

Oggi  il Parlamento cipriota si riunisce per una seduta che si preanuncia drammatica. Dovrà approvare il piano di aiuti dell’Eurozona per salvare Cipro dalla bancarotta, prima della riapertura delle banche di domani. Oggi a Cipro è festa. Si celebra il Lunedì Verde, che segna l’inizio della Quaresima (50 giorni prima della Pasqua greco-ortodossa).

Se il piano non sarà approvato si teme che i correntisti domani si precipiteranno in massa agli sportelli per ritirare i loro risparmi. Il governo di Cipro probabilmente farà restare chiuse le banche anche domani e dopodomani.  

I TIMORI DELLA POPOLAZIONE - I ciprioti sono in ansia e temono di vedersi "risucchiare" i risparmi dai conti correnti senza poter fare nulla. "Può essere sleale, ma è una soluzione", dice una donna. "Sono venuta a prelevare dei soldi, ma tutti i bancomat sono stati bloccati. La situazione è tragica”, racconta un uomo.

Dall’estero c‘è chi rassicura i propri cittadini, come il ministro delle Finanze britannico George Obsborne: “I nostri militari - dice -  e chi lavora per il governo a Cipro, dato che abbiamo delle basi militari lì, verranno tutti rimborsati se saranno colpiti dal prelievo bancario. Le persone che lavorano per il nostro Paese lì verranno salvaguardate dalla tassa bancaria cipriota”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più rilassati i ciprioti che vivono all’estero: "Se questa misura serve per salvare il Paese e l’economia, dovremo sopportarla". dice un emigrato a Londra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi martedì 11 agosto 2020: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

  • Belen e Stefano, piovono critiche su Ilenia Lazzarin. Lei: “Mai messo bocca sulla loro relazione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento