Mercoledì, 22 Settembre 2021
Mondo Francia

Parigi, proteste contro il "Jobs act" francese: lacrimogeni sui manifestanti

Scontri nel quartiere parigino di Montaparnasse. Disordini sono stati registrati anche in altre città del paese. Il ministero dell'Interno Cazeneuve annuncia "massima fermezza" contro i violenti

Frame della diretta su Periscope degli scontri a Montparnasse

Scontri in piazza a Parigi durante la manifestazione contro la legge El Khomri per la riforma del lavoro. Tensioni e lanci di pietri contro la polizia sono stati registrati nel quartiere Montparnasse, con le forze dell'ordine che hanno reagito usando lacrimogeni. Il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha annunciato davanti al Parlamento che solo oggi sono state fermate “49 persone, in possesso di armi improprie, acidi, proiettili”. Cazeneuve ha annunciato “massima fermezza” con i violenti.

Registrati disordini anche in altre città. A Rennes i manifestanti si sono scontrati con la polizia, mentre a Nantes sono stati incendiati diversi cassonetti e distrutte le vetrine di alcuni negozi. Proteste anche a Tolosa, Bordeaux, Marsiglia, Lione, Montpellier e Grenoble, come scrive il quotidiano Le Monde. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parigi, proteste contro il "Jobs act" francese: lacrimogeni sui manifestanti

Today è in caricamento