Mercoledì, 22 Settembre 2021
Mondo Francia

Il Bataclan riapre dopo la strage: il primo a suonare sarà Sting

La sala da concerto riaprirà dopo un anno esatto dalla strage dell'Isis, che provocò la morte di 90 persone. Sul palco l'ex frontman dei Police

Foto Ansa

Riaprirà con un concerto di Sting il 12 novembre, alla vigilia del primo anniversario della strage jihadista che uccise 90 persone, la sala da concerti del Bataclan, a Parigi. Nell'attentato morì anche l'italiana Valeria Solesin. Lo hanno annunciato l'ex cantante dei Police e la società proprietaria del locale, Lagardère Unlimited Live Entertainment.

Il 13 novembre 2015, diversi gruppi di terroristi spararono sulla folla all'interno del Bataclan, ma anche tra i tavolini dei caffè e dei ristoranti parigini e all'esterno dello Stade de France di Saint Denis, uccidendo 130 persone. Le stragi, rivendicate dai jihadisti dello Stato islamico, hanno provocato un inasprimento delle misure di sicurezza in Francia e segnato profondamente il Paese.

Pianista suona "Imagine" davanti al Bataclan: il video

pianista bataclan-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bataclan riapre dopo la strage: il primo a suonare sarà Sting

Today è in caricamento