rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Politica

Beppe Grillo: "Nel mondo servono uomini forti come Trump e Putin"

Un "moderato" che esprime posizioni condivisibili ma la cui immagine è stata "deformata dai media". Così il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, descrive il neo presidente americano Donald Trump in una intervista al Journal du Dimanche

Un "moderato" che esprime posizioni condivisibili ma la cui immagine è stata "deformata dai media". Così il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, descrive il neo presidente americano Donald Trump in una intervista al Journal du Dimanche. Quanto all'Europa "non ne ritrovo lo spirito", cice di sentirsi europeo ma il bilancio dell'Ue "è un fallimento totale".

E poi: "La politica internazionale ha bisogno di uomini forti" come Trump e Putin. Secondo Grillo il presidente russo "è quello che dice le cose più sensate in politica estera".

Al nuovo inquilino della Casa Bianca il comico non risparmia una battuta. "Dovrebbe andare dal parrucchiere e cambiare look! Tornando seri, sono piuttosto ottimista - dice Grillo -. Ho letto uno dei suoi libri in cui scrive cose abbastanza sensate, sulla necessità, ad esempio, di riportare l'attività economica all'interno degli Stati Uniti. Ha detto ai cinesi quello che andava detto sul protezionismo".

"Trump sembra moderato - prosegue - i media hanno deformato il suo punto di vista e si è semplicemente adattato a quello che dicevano di lui. Quindi la percezione che ne abbiamo è deformata. Le grandi aziende non andranno più in Messico. Rilancia la piccola e media impresa e ritira l'esercito americano dai quattro angoli della Terra. Sono tutte cose con cui sono d'accordo"

Sull'Europa invece, "il suo bilancio è un fallimento totale. Questo enorme apparato, con due Parlamenti, a Bruxelles e Strasburgo per far contenti i francesi. Amavo la parola Comunità. Poi è stata ribattezzata Unione per la moneta, che avrebbe dovuto essere comune e non unica. Io sono per una Europa diversa - afferma Grillo - dove ogni Stato può adottate il suo sistema fiscale e monetario. Auspico gli eurobond, un euro svalutato del 20 per cento per i Paesi del sud Europa, la tutela dei nostri prodotti e una revisione delle regole sul limite del 3 per cento al deficit-Pil. Non vedo più lo spirito europeo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beppe Grillo: "Nel mondo servono uomini forti come Trump e Putin"

Today è in caricamento