Giovedì, 25 Febbraio 2021
Televisione

Della Valle vuole La7: "Seria manifestazione d'interesse"

Il patron di Tod's ha chiesto al cda Telecom il tempo minimo necessario per studio dossier. L'operazione possibile con l'appoggio di Bnl. E iniziano le polemiche

"Ho provveduto a far pervenire al cda di Telecom Italia una nostra seria manifestazione di interesse riguardante l'acquisto di La7". L'imprenditore Diego Della Valle conferma così, in una nota, il suo interesse per l'emittente del gruppo Telecom Italia Media.

"Abbiamo richiesto al cda che ci venga concesso il tempo minimo necessario per studiare il dossier - spiega il patron di Tod's - Qualora venga accettata la nostra richiesta, abbiamo predisposto ufficialmente l'accesso alla documentazione, peraltro già accordatoci, dato mandato alla banca d'affari ed allo studio legale e tributario, pronti a verificare in tempi brevi tutta la documentazione".

"Per quanto mi riguarda l'iniziativa deve essere considerata anche come un impegno civile che tutti insieme, quelli che vi parteciperanno, prenderanno nei confronti del Paese e di tutti i cittadini che considerano l'informazione seria e libera un grande strumento di democrazia". Così l'imprenditore Diego Della Valle spiega in una nota la sua decisione di presentare una manifestazione di interesse nei confronti di LA7.

"La mia idea è quella di riunire poi nell'azionariato un gruppo di persone che vogliano bene al nostro paese e che abbiano voglia di sostenere uno strumento di informazione importante, garantendone la totale autonomia, e di coinvolgere nell'azionariato professionisti che lavorano attualmente a La7 ed altri ancora che avranno voglia di partecipare a questo progetto". Così l'imprenditore Diego Della Valle spiega in una nota il suo progetto di acquisto di LA7 dopo che oggi ha presentato al cda di Telecom Italia una manifestazione di interesse.

ASSE CON BNL. Con la notizia dell'interesse di Della Valle per La7, possibile con un asse con Bnl, iniziano le prime polemiche. A iniziarle è il sito Dagospia che ricostruisce i rapporti già presenti tra Della Valle e Luigi Abete, presidente proprio di Bnl Paribas: "Ma questa Bnp Paribas che appoggia il "martire dell'impegno civile" Della Valle nell'offerta per La7 è la stessa Bnp Paribas che detiene in Italia la BNL presieduta da Luigi Abete, socio con Della Valle in Cinecittà e Marcolin? La stessa BNL che grazie ad Abete non finì agli spagnoli del Bbva, rivale storico del Santander, e che Bnp Paribas conquistò con un'Opa aderendo alla quale Della Valle realizzò una plusvalenza da 200 mln poi depositata nella lussemburghese Dorint?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Della Valle vuole La7: "Seria manifestazione d'interesse"

Today è in caricamento