Sabato, 17 Aprile 2021

Foto con animali macellati, è bufera sulle dipendenti del supermercato

Due dipendenti di un supermercato di Tivoli si sono fatte fotografare mentre "giocavano" con la carcassa di un agnellino morto, con ciuccio in bocca, e con la testa di un maialino

Non accenna a placarsi la furia animalista contro due dipendenti di un supermercato di Tivoli, che si sono fatte fotografare mentre "giocavano" con la carcassa di un agnellino morto, a cui è stato messo un ciuccio in bocca, e con la testa di un maialino. 

Gli animalisti di Enpa Roma attaccano: "Qualcuno pensa di essere simpatico e ironico sbeffeggiando ed umiliando la vita negata". 

La foto è diventata virale e, una volta individuato il supermercato, l'azienda Carrefour è stata presa di mira sui social, e Rinaldo Sidoli, responsabile centro studi Movimento Animalista, dice: "Natale dovrebbe essere una rinascita interiore in cui si celebra il valore della vita. Ridicolizzare un cucciolo morto non è un itinerario d'amore, è un insulto alla dignità degli animali e alla morale di chi crede nella sacralità della nascita. Mi auguro che arrivi una nota di scuse per questo massaggio macabro del vostro punto vendita di Tivoli".

L'azienda della grande distribuzione è stata costretta ad intervenire comunicando "di aver avviato un'indagine interna per chiarire quanto accaduto e poter prendere quindi i dovuti provvedimenti verso i responsabili. Carrefour Italia prende le distanze e condanna fermamente atti di tale gravità". 

Fonte: RomaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto con animali macellati, è bufera sulle dipendenti del supermercato

Today è in caricamento