rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

"Coprifuoco" coronavirus: bar chiusi e ristoranti deserti, tutti i timori dei titolari

Con l'allarme coronavirus i locali sono semivuoti. Il viaggio di MilanoToday nel lunedì sera ai Navigli dà bene l'idea di che cosa sta succedendo nel capoluogo

È palpabile la preoccupazione a Milano tra i titolari di bar e ristoranti: con l'allarme coronavirus i locali sono semivuoti. Il viaggio di MilanoToday nel lunedì sera ai Navigli dà bene l'idea di che cosa sta succedendo. Bar chiusi dalle 18 fino alle 6 del mattino, mentre sono salvi i ristoranti - e tutti i locali con licenza di ristorazione - che sono stati autorizzati a lavorare fino alle 2 della notte, pur prendendo "misure per evitare gli assembramenti". 

Poca gente in giro, qualche sportivo che fa la corsetta quotidiana e qualche turista (tutti con mascherina per coprire bocca e naso). I tavoli sul pavé sono apparecchiati, ma vuoti. La folla di giovani e meno giovani che sette giorni su sette affolla questa zona del capoluogo lombardo non si vede. Vero, era lunedì sera e non sabato sera, ma i commercianti della zona giurano di non aver mai vissuto un lunedì così. Il "coprifuoco" è stato imposto dalla Regione Lombardia per "contenere" - la parola d'ordine è quella - l'emergenza Coronavirus, che in regione ha causato pià di 200 contagi e sei decessi. 

Video: bar e ristoranti "deserti" ai Navigli

Video MilanoToday/Giampaolo Mannu

C'è chi ha un calo di clientela del 40 per cento, chi di molto superiore. Le perdite economiche, se l'emergenza continuerà a lungo, saranno molto pesanti per le attività.

"Va così, guardate qua il ristorante, è vuoto", dice il responsabile di un locale. "È così, l'ordinanza ci consente di restare aperti ma la gente ha paura e questo è il risultato". Qualche titolare ha mandato i dipendenti in ferie per cercare di contenere le spese perché l'altro lato della medaglia di psicosi e panico è quello delle perdite economiche per chi ha un'attività.

Fonte: MilanoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Coprifuoco" coronavirus: bar chiusi e ristoranti deserti, tutti i timori dei titolari

Today è in caricamento