rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Los Roques, recuperati i resti di Vittorio Missoni: l'aereo era scomparso il 4 gennaio

Al via anche le operazioni di recupero del relitto del velivolo a Los Roques per stabilire le cause dell'incidente, se si sia trattato di un errore umano o di un'avaria tecnica

LOS ROQUES (VENEZUELA) - Sono stati estratti dal velivolo Islander yv2615u a Los Roques i resti di 5 persone con la cintura ancora allacciata. E' il velivolo scomparso con a bordo Vittorio Missoni, Maurizia Castiglioni, Guido Foresti, Elda Scalvenzi e il copilota. Lo hanno detto all'ANSA fonti locali e la notizia appare anche sul sito venezuelano 'El Universal'.

Al via anche le operazioni di recupero del relitto del velivolo a Los Roques per stabilire le cause dell'incidente, se si sia trattato di un errore umano o di un'avaria tecnica, spiega Giorgio Serloni, proprietario della posada Acquamarina a Gran Roque. L'aereo sul quale viaggiavano Missioni e i suoi amici era scomparso il 4 gennaio scorso ed era stato individuato nel giugno scorso grazie alle tecnologie della nave oceanografica americana Deep Sea. Il relitto si trova nelle acque a Nord dell'Arcipelago di Los Roques.

Oltre ai passeggeri, rivela l'agenzia ANSA, a bordo del velivolo sono stati trovati i resti del copilota - Juan Carlos Ferrer Milano - ha detto un imprenditore italiano che da anni risiede a Gan Roque, Giorgio Serloni. Non sarebbero stati trovati, invece, i resti del pilota, German Marchant. Come da prassi, i resti delle vittime della sciagura sono stati messi a disposizione dell'autorita' giudiziaria, per l'autopsia. Le autorita' venezuelane al momento mantengono il piu' stretto riserbo sul ritrovamento.

Fonte: El Universal →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Los Roques, recuperati i resti di Vittorio Missoni: l'aereo era scomparso il 4 gennaio

Today è in caricamento