rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Altro

“Disciplina, volontà e coraggio”: riparte la stagione della Kick Boxing con Criterium e Coppa del Presidente

Quasi duemila atleti da tutta Italia pronti a sfidarsi a Jesolo il prossimo fine settimana, dal 1° al 3 aprile, per conquistare l'accesso ai Campionati italiani di maggio e un posto in Nazionale. Programma e regolamento

“Disciplina, volontà e coraggio”: con questo motto l’Italia della Kick boxing è pronta ad invadere Jesolo nel prossimo fine settimana per il grande doppio evento della Federkombat: Criterium e Coppa del Presidente.

Duemila atleti provenienti da tutto lo Stivale, a partire da venerdì 1° aprile e fino a domenica 3, si sfideranno sui ring e sui tatami per conquistare un posto ai prossimi Campionati italiani, in programma nella splendida cornice della città costiera veneta nel mese di maggio, e sognare la chiamata della Nazionale italiana.

Dai 15 anni in su (ci saranno anche i 14enni, che possono iniziare in via sperimentale a salire sul ring), lottatori divisi in categorie, fasce d’età, cintura e peso, daranno spettacolo sulla riviera veneziana per un week-end senza respiro.

Il programma

Si comincia venerdì mattina, con la rituale presentazione dello staff dirigenziale e sportivo del mondo Federkombat. Sempre venerdì si svolgeranno gli incontri della “light contact”. Sabato, invece, la “kick light” sia sul tatami che sul ring. Domenica mattina i combattimenti di “point fighting”, la disciplina che ha più praticanti. Sabato la giornata più intensa: 11 ore di gara per il tatami e 9 ore e 30 sui ring. Ci saranno 9 tatami e 3 ring e si combatterà in contemporanea. Il regolamento? Chi perde viene eliminato, chi vince passa all’incontro successivo (ma ci saranno anche dei ripescaggi). Sono sei in tutto le discipline per cui si lotterà: tre sul tatami e altrettante sul ring.

Criterium e Coppa del Presidente sono due diverse competizioni. Al Criterium arrivano i qualificati dagli interregionali, ad eccezione del campione d’Italia uscente e del suo vice, qualificati come teste di serie. Sarà un sorteggio integrale a incrociare gli atleti provenienti da tutta Italia. I primi quattro andranno ai campionati italiani, in cui si sfideranno tutti i migliori in un girone all’italiana. La gara che determina i nomi dei potenziali Nazionali italiani.

La Coppa del Presidente è riservata alle cinture blu, marroni e nere e quelle di categoria inferiore, gialle, arancio e verdi, che non hanno ottenuto quindi l’accesso al Criterium. Sul ring, per la Coppa, anche gli atleti di Seconda e Terza serie, che non possono accedere la Criterium.

Saranno presenti a Jesolo tutti i vertici della federazione nazionale della disciplina: il presidente federale Donato Milano, i vice presidenti Riccardo Bergamini (vicario) e Marco Bertoletti. I dirigenti di settore e c.t. sono Riccardo Bergamini (kick boxing contatto pieno) e Massimo Casula (kick boxing contatto leggero). Presente anche tutta la Commissione nazionale arbitri (coordinatore Marco Paco) e la Commissione gare (coordinatore Nicola Traina).

Jesolo capitale della Kick Boxing

La FederKombat ha scelto la splendida cornice della località marittima veneziana come sua sede dei principali eventi agonistici. L’entusiasmo dell’amministrazione comunale: “Continuano i grandi eventi di sport a Jesolo – ha dichiarato l’assessore allo Sport della Città di Jesolo, Esterina Idra – . In questi mesi abbiamo lavorato con ottimismo, nonostante le incognite, e ora la città è pronta. Lo dimostra la capacità ad accogliere i 1.600 atleti giunti in città e i loro accompagnatori. Il Criterium garantirà uno spettacolo di alto livello, ma lancerà anche un messaggio positivo, soprattutto ai più giovani, avvicinandoli allo sport e a corretti stili di vita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Disciplina, volontà e coraggio”: riparte la stagione della Kick Boxing con Criterium e Coppa del Presidente

Today è in caricamento