rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Il caso

La sua squadra perde 6-0, Filiberto accusa: "I giocatori sono stati avvelenati"

La denuncia del principe Emanuele Filiberto dopo la sconfitta del Real Aversa, club di sua proprietà: "Tutti i miei calciatori sono finiti in ospedale. Spero che si faccia chiarezza"

Una sconfitta dal risultato tennistico che vale la retrocessione nel campionato di Eccellenza per il Real Aversa. Ma il proprietario del club, il principe Emanuele Filiberto, non ci sta e una nota lancia una pesante accusa: "La mia squadra è stata avvelenata".

"Abbiamo deciso di mandare in ritiro la squadra direttamente nella città di Ragusa, in un noto albergo cittadino - ha spiegato il principe - proprio per farli ambientare, essendo una città a 600 metri dal livello del mare, ma mai potevamo immaginare che nel 2023 potessero accadere cose simili. Non voglio fare nessuna illazione, ma l'unica cosa certa che tutti i nostri calciatori sono tutti in ospedale. Durante il viaggio di ritorno, dopo le molte fermate per vomitare, è stato necessario portarli all'ospedale di Salerno e purtroppo sono stati tutti ricoverati".

Dopo i malori accusati da diversi calciatori del Real Aversa, un dirigente della squadra campana aveva chiesto, senza successo, di poter rinviare la partita. "A quel punto - prosegue Emanuele Filiberto - non avendo alternative, hanno cercato di mettere in campo i giocatori pieni di farmaci pur di far disputare la gara, addirittura hanno dovuto mettere un giocatore al posto del portiere under. Spero che qui si faccia chiarezza e giustizia Abbiamo già provveduto a denunciare la struttura che ci ha ospitato, ed ora faremo subito reclamo per far ripetere la partita e denunceremo tutto alla procura federale". Un "caso" su cui Filiberto fornirà ulteriori dettagli durante una conferenza stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sua squadra perde 6-0, Filiberto accusa: "I giocatori sono stati avvelenati"

Today è in caricamento