rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Serie B, domani e domenica si gioca la 24a giornata

Le curiosità: derby fratricida in casa Lucarelli, tra Alessandro (dirigente del Parma) e Cristiano (allenatore dei rossoverdi umbri). La Cremonese capolista in trasferta al Curi contro un Perugia in salute. C'è un inedito Ascoli-Alessandria, Vicenza-Spal è uno spareggio salvezza, big match Monza-Pisa

Si gioca tra domani e domenica la 24a giornata di serie B. Tutte le curiosità sui match in programma.

Sabato 19 febbraio, ore 14

Ascoli – Alessandria: primo confronto ufficiale tra le due squadre in terra marchigiana. Ascoli con il solito Dionisi punto di forza: il bomber è il secondo giocatore più decisivo della serie B con 13 punti portati all’Ascoli, dietro al solo Manuel De Luca del Perugia, a quota 14. Crisi casalinga bianconera: 1 sola vittoria ascolana nelle ultime 10 uscite al “Del Duca”, 2-1 sul Vicenza il 6 novembre scorso; nel mezzo 4 pareggi e 5 sconfitte.

L'Alessandria è la formazione della B che, dopo 23 turni, ha subito più gol nei 15’ finali di gara: 10 reti subite dai grigi dal 76’ al 90’ inclusi recuperi, come il Pordenone. Ma i grigi sono in risalita: nelle ultime 5 partite hanno sconfitto 2-0 il Benevento e pareggiato 1-1 in casa contro Pisa e Lecce ed a Brescia, quattro squadre nelle prime posizione di classifica.

Secondo incrocio tecnico ufficiale fra Andrea Sottil e Moreno Longo, dopo la vittoria esterna 3-1 del coach bianconero all’andata dell’attuale serie B. I due, da giocatori, sono stati “prodotti” del vivaio del Torino guidato dal compianto Sergio Vatta.

L.R. Vicenza – Spal: sono 28 le partite ufficiali al “Menti” fra le due squadre: 16 le vittorie biancorosse (ultima 5-0 nella coppa Italia 1999/00), 9 i pareggi (ultimo 2-2 nella serie B dell’anno scorso) e 3 successi estensi (ultimo 1-0 nella serie C-1 1984/85).

Vicenza con timidi segnali di risveglio: nelle ultime 6 giornate, sono stati 4 i risultati positivi biancorossi, la vittoria 2-1 sull’Alessandria ed i pareggi in casa contro Cittadella (3-3) e Cosenza (0-0) ed a Pisa (2-2).In casa Vicenza reduce da 1 vittoria e 2 pareggi; la quarta gara utile consecutiva biancorossa al “Menti”, nel caso in cui anche oggi arrivasse un risultato positivo, risale oramai al periodo gennaio-dicembre 2020 con 11 partite interne senza perdere (score di 3 vittorie venete ed 8 pareggi).

Spal in crisi, senza successi da 7 turni, con score di 3 pareggi e 4 sconfitte. L’ultima vittoria estense risale al 2-1 di Crotone del 4 dicembre scorso. E’ la striscia negativa record biancazzurra in questa serie B 2021/22 e a nulla pare servito il cambio di allenatore, con Venturato reduce da 3 punti in 5 partite (media 0,60 ad incontro), a fronte dell’esonerato Clotet, che aveva messo insieme 20 punti in 19 giornate, alla media di 1,05 a partita.

Monza – Pisa: a Monza 19 confronti ufficiali fra le due squadre: 7 le vittorie biancorosse (ultima 1-0 nel playoff di I Divisione 2006/07), 8 i pareggi (ultimo 0-0 nella serie C 2017/18), 4 i successi toscani (ultimo 2-0 nella serie B dell’anno scorso). Brianzoli senza reti in casa contro il Pisa da 286’: ultima rete firmata Fabiano su rigore al 74’ di Monza-Pisa 1-0 del 10 giugno 2007, finale playoff di I Divisione, poi si contano i residui 16’ di quella gara e le 3 intere finite 0-0 nella C 2017/18 e doppio 2-0 toscano nella I Divisione 2011/12 e nella B 2020/21.

Il Monza è una delle 2 formazioni a non aver ancora perso una gara tra le mura amiche, come il Lecce. L’ultimo k.o. interno brianzolo risale al 10 maggio scorso, ultima di regular season 2020/21, con Brescia vittorioso 2-0. La squadra di Stroppa scatenata nell’ultimo quarto d’ora di gara: 10 le reti segnate dai brianzoli tra il 76’ e il 90’, inclusi recuperi, come Vicenza e Brescia.

Pisa senza successi da 5 turni, eguagliata striscia record negativa dei toscani, come tra 8° e 12° giornata di andata. Score nerazzurro di 4 pareggi ed 1 sconfitta, ultima vittoria datata 18 dicembre scorso, 2-0 a Cosenza. Perfetta parità nei 3 incroci tecnici fra Giovanni Stroppa e Luca D’Angelo: 1 successo per parte ed 1 pareggio. Luca D’Angelo alla panchina 100 nella regular season di serie B, tutte con il Pisa, dove conta 36 vittorie, 36 pareggi e 27 sconfitte. Debutto assoluto in Pisa-Benevento 0-0, open day della B 2019/20, in data 23 agosto 2019.

Parma – Ternana: a Parma confronto numero 4 fra le due squadre e mai finora è stato pareggio: 2 le vittorie emiliane (ultima 2-0 nella serie B 2017/18), 1 per i rossoverdi (3-2 nella serie B 1979/80).

Parma che ha pareggiato 10 partite su 23, record del torneo in coabitazione con il Lecce Frosinone, Como e Perugia. Derby fratricida oggi in casa Lucarelli, tra Alessandro (dirigente del Parma) e Cristiano (allenatore dei rossoverdi umbri). Ternana a secco da 254’: ultima rete rossoverde firmata Pettinari al 16’ del match vinto in casa sulla Reggina 2-0, lo scorso 6 febbraio. Da allora i residui 74’ contro i calabresi e le intere gare a Pisa (0-0) e in casa contro il Monza (0-1). Fuori casa umbri in serie positiva da 6 turni, con score di 1 vittoria e 5 pareggi (nelle ultime 5 trasferte disputate); ultimo k.o. esterno rossoverde datato 27 ottobre scorso, 1-3 a Cosenza.

Reggina – Pordenone: un unico precedente tra le due squadre in Calabria nella serie B 2020/21: vittoria amaranto per 1-0. Pordenone formazione cadetta meno vittoriosa, 2 volte in 23 turni (come il Crotone), e difesa colabrodo con 44 gol subiti.

Sabato 19 febbraio, ore 16.15

Perugia – Cremonese: a Perugia i precedenti ufficiali fra le due squadre sono 11: 7 le vittorie biancorosse (ultima 3-1 nella serie B 2018/19), 3 i pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 2019/20) ed 1 successo grigiorosso (1-0 nella serie B 1982/83).

Perugia che ha pareggiato 10 partite su 23 della Lega B 2021/22, record del torneo in coabitazione con il Lecce, Frosinone, Como e Parma.

Manuel De Luca, giocatore più decisivo della B finora: le sue reti determinanti hanno portato 14 punti ai biancorossi umbri.

Momento “magico” per ambedue le squadre: 3 vittorie consecutive per il Perugia (mai successo prima nell’attuale serie B), 7 vittorie nelle ultime 8 partite per la Cremonese.

Cremonese squadra pluri-vittoriosa: 13 le partite vinte su 23 giocate, primato assoluto. E attacco record: 38 gol segnati dalla squadra di Pecchia.

Domenica 20 febbraio, ore 15.30

Brescia – Frosinone: a Brescia 8 confronti ufficiali tra le due squadre: 5 le vittorie lombarde (ultima 2-0 nella serie B 2016/17), 1 pareggio (2-2 nella serie B 2007/08) e 2 affermazioni ciociare (ultima 2-1 nella serie B dell’anno scorso).

Brescia in serie positiva da 7 giornate (3 vittorie e 4 pareggi, lo score), con ultimo k.o. datato 5 dicembre scorso, 0-2 dal Monza al “Rigamonti”. In casa “rondinelle” senza successi dal 6 novembre scorso, 1-0 sul Pordenone; da allora bilancio di 3 pareggi e 2 sconfitte in 5 gare disputate.

Frosinone squadra che pareggia di più dopo 23 turni: 10 volte, come Lecce, Perugia, Como e Parma. Squadra ciociara scatenata prima della pausa: 13 le reti siglate dai giallazzurri di Grosso fra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi.

In frenata improvvisa i ciociari avevano perso 2 sole volte nelle prime 21 giornate ed hanno perduto le ultime due gare, 0-3 a Perugia ed 1-2 in casa dal Como.

Cittadella – Benevento: mai pareggio nei 5 precedenti ufficiali al “Tombolato”: 2 successi granata (ultimo 1-0 nella serie B 2016/17) e 3 sanniti (ultimo 2-1 nella serie B 2019/20).

Panchina anemica per il Cittadella 2021/22: 1 sola rete segnata da subentranti (come l’Alessandria) in 23 turni.

Cittadella squadra più ammonita della serie B 2021/22: 75 cartellini gialli subiti dai veneti dopo 23 giornate.

Mirko Antenucci, giocatore più sostituito dopo 23 turni giocati nell’attuale torneo cadetto: ben 19 volte.

Benevento squadra della serie B 2021/22 che manda in gol più giocatori: 14, alla pari del Brescia e Ascoli.

Benevento senza successi da 5 giornate: 3 pareggi e 2 sconfitte lo score sannita, con ultima vittoria datata 13 gennaio scorso, 3-1 al “Vigorito” sul Monza.

Edoardo Gorini sconfitto da Fabio Caserta nell’unico precedente tecnico ufficiale, all’andata dell’attuale serie B, Benevento-Cittadella 4-1.

Como – Cosenza: confronto ufficiale numero 8 fra le due squadre e mai finora è stato pareggio: 5 le affermazioni lariane (ultima 2-0 nella serie B 2001/02) e 2 calabresi (ultima 4-1 nella coppa Italia di C 2014/15). Como in serie utile da 4 giornate: 1 vittoria e 3 pareggi, con ultima sconfitta lariana datata 15 gennaio scorso, 0-2 a Cremona. In casa Como reduce da 4 pareggi ed 1 sconfitta, con ultima vittoria che risale al 6 novembre scorso, 4-1 a spese del Perugia. Como squadra che pareggia di più: 10 volte, come Lecce, Perugia,Frosinone e Parma.

Nel Cosenza debutta Bisoli in panchina: è la formazione che ha l’attacco più anemico del torneo, con sole 18 reti segnate, come il Pordenone. Cosenza squadra cadetta 2021/22 ancora senza vittorie fuori casa (come il Crotone): l’ultimo successo esterno rossoblu risale al 30 gennaio 2021, 2-1 a Chiavari sull’Entella, in B; da allora 7 pareggi e 14 sconfitte in 21 gare esterne. Cosenza in assoluto senza vittorie da 13 giornate: 5 pareggi ed 8 sconfitte, con ultima affermazione il 3-1 sulla Ternana al “San Vito-Marulla” del 27 ottobre scorso.

Lecce – Crotone: a Lecce 23 precedenti ufficiali fra le due squadre: 14 le vittorie salentine (ultima 1-0 nella serie B 2018/19), 7 i pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 2009/10) e 2 successi calabresi (ultimo 2-0 nella coppa Italia 2010/11).

Lecce squadra che pareggia di più dopo 23 turni: 10 volte, come Como, Perugia,Frosinone e Parma) e che perde di meno ( appena 2 partite). Serie positiva da 6 turni, con 3 successi ed altrettanti pareggi; ultimo k.o. salentino a Pisa, 0-1 lo scorso 11 dicembre.

Lecce-Crotone agli opposti con la squadra di casa ancora imbattuta tra le mura amiche (come il Monza, nella B 2021/22) mentre gli ospiti non hanno ancora vinto fuori casa (come il Cosenza). L’ultimo k.o. salentino risale al 1 maggio scorso, 1-3 dal Cittadella in B (da allora 7 vittorie e 6 pareggi in 13 match giocati a “Via del Mare”), l’ultima vittoria esterna calabrese 4-3 a Parma in A, 21 aprile scorso (da allora 4 pareggi e 10 sconfitte in 14 incontri disputati). Non solo: Crotone a porta aperta fuori casa da 25 partite di fila, totale di 67 gol al passivo ed ultimo “clean sheet” nello 0-0 di Udine, serie A, 15 dicembre 2020.

Crotone squadra che ha vinto di meno nella serie B: solo 2 vittorie dopo 23 turni (come il Pordenone). Crotone senza successi da 5 giornate (3 pareggi e 2 sconfitte, lo score calabrese).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, domani e domenica si gioca la 24a giornata

Today è in caricamento