Giovedì, 6 Maggio 2021

Live Udinese, la decisione è arrivata: Guidolin resta dopo il confronto

L'Udinese è fuori dalla Champions League. Ha perso per 6-5 dopo i rigori contro il Braga nel ritorno del turno preliminare. All'andata era finita 1-1. Per la prima volta l'Italia avrà solo 2 squadre

Francesco Guidolin resterà ancora allenatore dell’Udinese. Lo sfogo di ieri sera, dopo il mancato accesso alla Champions, aveva spiazzato tutti. Tanto che il presidente Pozzo ha deciso prima di incontrare Guidolin, poi di anticipare il summit e ha ottenuto quel che voleva. Perché Guidolin resta a Udine, per continuare il suo progetto. Dal mercato, intanto, arriva Lazzari dalla Fiorentina.

L'Udinese non ce l'ha fatta neanche questa volta. Per il secondo anno consecutivo il sogno Champions dei friulani sfuma nel preliminare, a un passo dalla qualificazione nella fase a gironi. Colpa di un cucchiaio tentato da Maicosuel nella lotteria dei calci di rigore. L'Italia comincia male la sua avventura nella coppa europea più prestigiosa. Per la prima volta dal 1998-99, quando il torneo ha assunto la denominazione attuale, si presenterà alla massima competizione europea soltanto con due squadre, Juventus e Milan. Da allora l'Italia aveva sempre avuto almeno tre squadre in Champions League. Chi sorride è il Portogallo e Josè Peseiro.

Dopo 7 anni dall'eliminazione nello spareggio Champions proprio per mano dell'Udinese, il tecnico portoghese, all'epoca sulla panchina dello Sporting Lisbona, si prende la sua rivincita. Molto amareggiato, invece, Francesco Guidolin che lascia intravedere perfino un possibile addio: "è colpa mia, ora devo riflettere sul futuro - dice amareggiato l'allenatore -. Evidentemente non sono in grado di guidare una squadra in Champions League perchè ci sono arrivato troppe volte vicino e, dopo non averla mai presa, bisogna che uno si renda anche conto che forse non è capace di raggiungerla". 

Parole dure quelle di Guidolin che fanno tremare Udine tutta. Il tecnico potrebbe dimettersi. Troppa tensione come aveva già manifestato al termine di Udinese-Catania della fine dell'anno scorso.  Il direttore sportivo dell'Udinese Fabrizio Larini, intervistato da Sky, cerca di smorzare la portata delle frasi del tecnico che a fine partita: "L'amarezza del momento fa dire certe cose. Siamo tutti amareggiati per quest'uscita dalla Champions League e capiamo benissimo il dispiacere dell'allenatore. Bisogna avere tempo, che lenisce tutte le ferite: uscire per la seconda volta consecutiva dalla Champions dispiace moltissimo, Guidolin va capito". Capito sì e anche assecondato. 

 

Continua a leggere su Today.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Live Udinese, la decisione è arrivata: Guidolin resta dopo il confronto

Today è in caricamento