rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Particolari 'stupefacenti'

Tyson stupisce ancora: "Mi faccio con il veleno di rospo"

 Il veleno del rospo del deserto di Sonora "mi ha cambiato la vita", ha dichiarato l'ex pugile statunitense: "Guardo il mondo in modo diverso. Siamo tutti uguali. Tutto è amore"

Mike Tyson non finsce mai di stupire e ne combina un'altra delle sue. L'ex pugile statunitense di fama mondiale, in un'intervista al New York Post, ha rivelato particolari "stupefacenti" sulla propria vita privata. Il 55enne ex campione del mondo di pesi massimi, ha dichiarato di sballarsi con il veleno delle ghiandole del rospo del deserto del Sonora, dove sembra abbia un allevamento personale. Il veleno del rospo del deserto di Sonora, che si trova al confine tra Stati Uniti e Messico, ha effetti psichedelici. 

Tyson: "Prima di farmi col rospo, ero un relitto"

"Ho ingerito il veleno di questo rospo per ben 53 volte ma nulla si è avvicinato all’esperienza del mio primo 'trip'. Quella prima volta sono 'morto'. L’ho fatto come sfida. Mi facevo di droghe pesanti come la cocaina, quindi perché no? È un’altra dimensione. Prima di farmi col rospo, ero un relitto. L’avversario più duro che abbia mai affrontato era me stesso. Avevo una bassa autostima. Alle persone con un grande ego capita spesso".

"Il rospo - ha cercato di spiegare Tyson - spoglia l’ego. L’intero scopo del rospo è quello di farti raggiungere il massimo potenziale". L'ex pugile dice di essere cambiato grazie al veleno di rospo: "Guardo il mondo in modo diverso. Siamo tutti uguali. Tutto è amore".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tyson stupisce ancora: "Mi faccio con il veleno di rospo"

Today è in caricamento