rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Bufera / Firenze

La maestra chiede ai bimbi se esiste Babbo Natale: scoppia la polemica

Un'insegnante di religione spezza la magia del Natale rivelando l'origine della leggenda di Babbo Natale ai bambini di quinta elementare: i genitori protestano

Destinato a far discutere il comportamento anomalo di un’insegnante di quinta elementare che durante una lezione di religione ha chiesto a bruciapelo ai propri alunni di 10 anni: "Chi di voi crede ancora a Babbo Natale?". La domanda retorica ha lasciato senza parole alcuni bambini, che turbati hanno raccontato l’accaduto ai genitori.

La maestra della scuola primaria di Coverciano, Firenze, avrebbe anche riportato la lezione sul registro elettronico, scrivendo di aver posto "un quiz tra i bambini: Babbo Natale esiste o no? Sei rispondono si, sei no, due non lo so". Risultato? Alcuni alunni tornati a casa hanno chiesto spiegazioni a mamme e papà: "Ma allora Babbo Natale non esiste? Perché mi avete mentito?". A raccontare l’accaduto i genitori dell'istituto comprensivo fiorentino, sottolineando che la lezione sarebbe andata avanti con una spiegazione sullo spirito del Natale, prendendo spunto dalla storia di San Nicola, vescovo di Myra, che avrebbe contribuito a creare il mito di Babbo Natale.

I genitori infastiditi si sono rivolti alla dirigente scolastica per chiedere delucidazioni e per assicurarsi che un fatto del genere non succeda mai più. Ritengono che l’argomento trattato non faccia parte del programma di istruzione ma soprattutto che affrontare il discorso sulle origini della leggenda voglia dire negare di fatto l'esistenza di Babbo Natale. Alcuni bambini sono tornati da scuola cambiati, hanno subito un trauma, sostengono, convinti che nessuna insegnante abbia il diritto di spezzare la magia del Natale. "Non c’è nulla di male se i bambini credono all'esistenza di un uomo che gira il mondo su una slitta a portare regali, magari vogliono continuare a vivere questa illusione, scrivere la letterina e sentire la magia".

Un episodio simile è successo anche a Genova, in una quarta elementare, ma questa volta l’insegnante si è difesa sostenendo di voler guidare i bambini, che presto entreranno nella pre-adolescenza, verso una riflessione sul Natale più matura.

Continua a leggere su Today...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maestra chiede ai bimbi se esiste Babbo Natale: scoppia la polemica

Today è in caricamento