Mercoledì, 20 Gennaio 2021
CORONAVIRUS

Coronavirus, quando cesseranno i contagi: le date diverse regione per regione

Le stime dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane. In Sicilia l'incubo non finirà prima del 30 aprile, in Lombardia e Marche solo a fine giugno (se verrà mantenuto il lockdown)

Foto di repertorio ANSA

Quale sarà il giorno del contagio zero? Secondo le stime dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, coordinato da Walter Ricciardi e dal dottore Alessandro Solipaca, lo stop ai nuovi casi avverrà in date diverse a seconda delle regioni. E fin qui nulla di sorprendente. Ciò che è meno ovvio è l’ampiezza della forbice temporale: i ricercatori dell'Osservatorio hanno ad esempio stimato che se le misure di contenimento non verranno allentate Lombardia e Marche non usciranno dall’incubo Covid prima di fine giugno, laddove ad esempio in altre regioni l’azzeramento dei contagi potrebbe avvenire tra la terza settimana di aprile e la prima settimana di maggio. 

Prima però una premessa: l'analisi dell’Osservatorio, spiega il Dottor Solipaca, si è posto  l’obiettivo di individuare, "non la data esatta, ma la data prima della quale è poco verosimile attendersi l’azzeramento dei nuovi contagi". Si tratta dunque di stime che come tali vanno prese con cautela. Le previsioni, peraltro, sono state elaborate sulla base dei numeri messi a disposizione della Protezione Civile che come sappiamo non forniscono una fotografia realistica del contagio. 

Quale sarà la data del contagio zero: le stime

I modelli statistici stimati per ogni regione sono di tipo regressivo (di natura non lineare) e, quindi, non sono di tipo epidemiologico, pertanto - si legge nella nota - "non fondati sull’ammontare della popolazione esposta, di quella suscettibile e sul coefficiente di contagiosità R0, ma approssimano l’andamento dei nuovi casi osservati nel tempo".

Le proiezioni inoltre tengono conto dei provvedimenti di lockdown introdotti dai decreti governativi. "Pertanto, eventuali misure di allentamento del lockdown, con riaperture delle attività e della circolazione di persone che dovessero intervenire a partire da oggi, renderebbero le proiezioni non più verosimili".

Coronavirus, al sud zero casi già a fine aprile-inizio maggio

Secondo le proiezioni dell’Osservatorio a uscire per prima dal contagio da Covid-19 sarebbero la Basilicata e l’Umbria, le quali il 17 aprile contavano rispettivamente solo 1 e 8 nuovi casi; le ultime sarebbero le Regioni del Centro-Nord nella quali il contagio è iniziato prima. In Lombardia, in cui si è verificato il primo contagio, non è lecito attendersi l’azzeramento dei nuovi casi prima del 28 giugno, un giorno dopo le Marche. Il Lazio uscirà dall’incubo Covid già il 12 maggio, Toscana ed Emilia Romagna e Toscana non prima del 28 e 29 maggio.

E ancora: la Sicilia potrebbe arrivare a zero casi già il 30 aprile, Puglia e Campania rispettivamente il 7 e 9 maggio. Ad eccezione di Lombardia e Marche, a fine maggio 18 regioni su 20 dovrebbero contare zero casi di covid-19. 


Le date diverse regione per regione

zero contagi quando-2

Coronavirus, è possibile un'apertura scaglionata per regioni?

L'analisi dell’osservatorio aggiunge ulteriori interrogativi sulla gestione della fase due: è possibile, come auspicato dal premier Conte, una ripresa "omogena" delle attività produttive in tutta la penisola se la situazione è così diversa da regione a regione? Non varebbe la pena (forse) tentare una riapertura scaglionata?  Per il governatore della Lombardia Attilio Fontana, aprire solo alcune regioni sarebbe in realtà "un grosso rischio, perché il contagio riesce a non diffondersi se c'è il rispetto di alcune regole".

Secondo i ricercatori dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute, al contrario, "le proiezioni effettuate evidenziano che l’epidemia sista riducendo con estrema lentezza, pertanto questi dati suggeriscono che il passaggio alla così detta 'fase 2' dovrebbe avvenire in maniera graduale e con tempi diversi da Regione a Regione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, quando cesseranno i contagi: le date diverse regione per regione

Today è in caricamento