Domenica, 17 Gennaio 2021
Tra 15 giorni

"Tutta l'Italia in zona gialla a metà dicembre"

Continua il dibattito all'interno della maggioranza e con le regioni sulle misure per regolamentare le feste. Nel nuovo Dpcm l'intenzione del governo è di riconfermare l'impianto a tre colori, ma il ministro Francesco Boccia preannuncia una svolta tra 15 giorni

"Con il nuovo Dpcm dobbiamo continuare con misure chiare e rigorose. Bisogna limitare gli spostamenti e ridurre i contatti. Le prossime festività vanno affrontate con estrema serietà se non vogliamo nuove, pesanti chiusure tra gennaio e febbraio". Roberto Speranza, ministro della Salute, oggi ha illustrato in Senato il nuovo Dpcm con le misure di contenimento del coronavirus che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si appresta a firmare nelle prossime ore: sarà in vigore da venerdì 4 dicembre. Fari puntati sullo stop agli spostamenti tra regioni e - a Natale, Santo Stefano e Capodanno -, anche tra comuni.

Il Dpcm di Natale e "tutta l'Italia in zona gialla a metà dicembre"

Negli ultimi giorni in Italia si assiste a un calo della curva epidemiologica, ma abbassare la guardia ora sarebbe un errore: la terza ondata è dietro l'angolo. Ecco perché nel nuovo Dpcm dovrebbe essere confermato l'impianto a tre colori - zona rossa, zona arancione e zona gialla - nella classificazione del governo in base alla situazione della curva epidemiologica e della pressione sugli ospedali. "Nel prossimo Dpcm l'intenzione del governo sarà di riconfermare l'impianto a tre colori per le regioni, con fasce arancioni, rosse e gialle, che ha creato le condizioni per rimettere sotto controllo l'epidemia. I risultati hanno portato nella direzione giusta e dobbiamo riconfermare questo modello senza un lockdown generalizzato in questa seconda ondata", ha detto oggi il ministro Speranza.

"Tutta l'Italia in zona gialla tra 15 giorni"

Tra un paio di settimane potrebbe esserci una svolta, con tutto il Paese in zona gialla, come preannunciato dal ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia: "Dicembre dev'essere il mese che ci fa mettere in sicurezza il Paese senza fare un lockdown nazionale. Da qui a 15 giorni tutta Italia o gran parte d'Italia sarà gialla, pensiamo a restrizioni puntuali per il periodo delle feste che non ci fanno allentare i nostri comportamenti. Il 7 gennaio il Paese ripartirà, incrociando una grande campagna di vaccini".

La zona gialla o gialla rinforzata con il divieto di spostamenti

L'obiettivo del governo è piegare la curva dei contagi senza arrivare ad un lockdown generalizzato. Ecco perché le restrizioni a Natale e Capodanno saranno più severe. "È una giornata importante: mi aspetto un Rt che è arrivato all’1, anche che molte regioni che ora sono rosse diventino arancioni o gialle”, aveva annunciato Giuseppe Conte pochi giorni fa. E a metà mese tutta o gran parte dell'Italia potrebbe dipingersi di giallo. O di un giallo "rinforzato", con limitazioni maggiori che sono attualmente allo studio della presidenza del Consiglio dei ministri e del ministero della Salute. Sugli spostamenti, ad esempio, con il divieto di uscire dal proprio comune nei giorni di festa, a Natale, Santo Stefano e Capodanno. Dal 21 dicembre invece gli spostamenti tra regioni gialle dovrebbero essere consentiti solo per far ritorno al proprio luogo di residenza.

Gli spostamenti vietati a Natale, Santo Stefano e Capodanno nel nuovo Dpcm 3 dicembre

"Le festività vanno affrontate con serietà, se non vogliamo nuovi pesanti chiusure tra gennaio e febbraio - ha ribadito Speranza -. Senza regole rigide, la convivenza con il virus fino al vaccino è destinata al fallimento. Con il prossimo Dpcm dobbiamo continuare con misure rigorose anche per non vanificare quanto fatto nelle ultime settimane. Ci sono due scelte di fondo: la riconferma del sistema delle tre zone, rossa, arancione e gialla. I tecnici del ministero si stanno confrontando sui parametri insieme alle regioni, ma questo strumento è efficace. Oggi le regioni tendono verso il giallo, ma se il quadro dovesse peggiorare abbiamo uno strumento automatico che può subito attivare misure più restrittive".

zona gialla arancione rossa regioni-4-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tutta l'Italia in zona gialla a metà dicembre"

Today è in caricamento