Domenica, 29 Novembre 2020
L'INCARICO

Calabria, Eugenio Gaudio nuovo commissario alla sanità

L'incarico è stato affidato a Eugenio Gaudio, ex Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", nativo di Cosenza

Eugenio Gaudio insieme al premier Conte (FOTO ANSA)

Il Professor Eugenio Gaudio, ex Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", di origine cosentine, è il nuovo commissario alla Sanità della Regione Calabria. Gino Strada ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell'attuale emergenza sanitaria. Due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire, spiegano fonti di Palazzo Chigi.

Nel pomeriggio il commissario per la sanità in Calabria Giuseppe Zuccatelli si è dimesso su richiesta del ministro della Salute Speranza. "Con la stessa rapidità con cui ho accettato, mi dimetto su richiesta del ministro Speranza per rispetto che ho e ho sempre avuto per le istituzioni".

Calabria, Gaudio commissario ad acta

Eugenio Gaudio commissario ad acta per la Calabria. La nota del Consiglio dei ministri ufficializza l'indicazione del governo, ma non fa menzione di Gino Strada, che andrà ad occuparsi dell'emergenza Covid in Calabria. "Il Consiglio dei ministri - si legge nella nota - su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze Roberto Gualtieri, di concerto con il ministro della Salute Roberto Speranza, ai sensi dell'articolo 4, comma 2, del decreto-legge 1° ottobre 2007, n. 159, ha deliberato la nomina del prof. Eugenio Gaudio a Commissario ad acta per l'attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario della Regione Calabria. Il Consiglio dei ministri ha ringraziato il dott. Giuseppe Zuccatelli, esprimendo apprezzamento per il senso istituzionale dimostrato".

Calabria, Spirlì: "Governo ha recepito le nostre richieste"

"Avevamo chiesto al governo, insistentemente, che a rappresentarci fosse un calabrese, che fosse un figlio di questa terra a prendere in mano la situazione conoscendone il respiro. Il governo lo ha capito, lo ha recepito e oggi ha proposto il rettore Gaudio come commissario alla Sanità. Gaudio ha alle spalle una carriera medica che non finisce mai, un curriculum eccellente, peraltro è persona che ha grandi capacità amministrative". A dirlo nel corso di una diretta Facebook è stato il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, che poi, dopo aver criticato "lo strumento del commissariamento", augurandosi una ritorno "a una gestione ordinaria della sanità", ha aggiunto: "Gaudio possiamo immaginarlo come il primo assessore alla Sanità del secondo periodo della Calabria". Poi Spirlì, dopo aver assicurato la "massima collaborazione" all'ex Rettore, ha concluso: "Mi metterò a fianco al commissario Gaudio affinché anche la sanità possa contare su più persone, e metteremo a disposizione il dipartimento Salute".

Calabria, Gaudio indagato: Procura di Catania valuta l'archiviazione

Il nuovo commissario per la sanità calabrese Eugenio Gaudio è indagato dalla Procura di Catania nell'ambito dell'inchiesta sui concorsi truccati all'università. Come scrive il quotidiano 'Domani' Gaudio aveva ricevuto l'avviso di conclusione indagine e subito dopo era stato interrogato. 

L'inchiesta nella quale è coinvolto Gaudio è stata avviata nel 2019 dal Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro e dalla pm Raffaella Vinciguerra. Sono 66 le persone coinvolte tra cui molti esponenti del mondo universitario etneo. "In questa indagine Gaudio è indagato per alcune telefonate nelle quali parlavano di lui, il reato è il concorso in turbativa", scrive il Domani. Sembra che per la sua posizione "è arrivato l'avviso delle conclusioni delle indagini", "Gaudio si è fatto interrogare e, spiegano fonti autorevoli, la sua difesa ha fatto riflettere gli inquirenti che al momento propendono per una richiesta di archiviazione nei suoi confronti", scrive il quotidiano. "Tuttavia ancora non è stata fatta e deve comunque passare al vaglio di un giudice, che dovrà condividere o meno l'eventuale richiesta di archiviazione della procura di Catania".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calabria, Eugenio Gaudio nuovo commissario alla sanità

Today è in caricamento