Martedì, 3 Agosto 2021
L'ipotesi

A settembre ritorno a scuola senza mascherine?

Per il sottosegretario alla Salute Andrea Costa “la prospettiva che dobbiamo dare è il ritorno alla normalità e in questa c'è iniziare l'anno scolastico in presenza e senza mascherine. Ci sono le condizioni"

Niente mascherina a scuola a settembre? Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa apre alla possibilità, considerando l'evoluzione della situazione epidemiologica in Italia. "L'obiettivo di raggiungere l'immunità di gregge entro la fine di settembre è ancora assolutamente alla portata”, ha detto Costa ai microfoni di Rai News 24, per cui "nel momento in cui si raggiungerà l'immunità di gregge, dobbiamo veicolare messaggi chiari e di prospettiva", come "iniziare l'anno scolastico ovviamente al 100%" e "valutare l'ipotesi di non fare indossare più le mascherine ai nostri figli: è in gioco la nostra credibilità". Per il sottosegretario, "la prospettiva che dobbiamo dare è il ritorno alla normalità e in questa c'è iniziare l'anno scolastico in presenza e senza mascherine. Ci sono le condizioni".

I presidi: "Ci aspettiamo lo stop alle mascherina a scuola il prima possibile"

A stretto giro è arrivato il commento di Antonello Giannelli, presidente dell’'Associazione nazionale presidi. L'ipotesi di non fare indossare più la mascherina a settembre "è un’ottima notizia", per Giannelli, interpellato dall'Adnkronos. "Ci aspettiamo tutti che, con il procedere del piano vaccinale, prima o poi si dismettano le mascherine e aspettiamo di lasciarcele alle spalle. Ci dobbiamo rifare alle autorità sanitarie per sapere quando sarà il momento più opportuno, ma non posso che auspicare che questo avvenga il prima possibile", ha aggiunto Giannelli. "Soprattutto per i bambini - ha detto il presidente dell’Anp - è molto importante poter cogliere le espressioni facciali dei compagni e delle maestre: la comunicazione, a quell'età, avviene molto in forma non verbale, attraverso gesti e mimica. È una notizia positiva, speriamo che le cose possano andare così". 

Il nodo delle mascherina a scuola a settembre

Appena pochi giorni fa però il commissario per l’emergenza, il generale Figliuolo, ricordava: "L'architrave del discorso scuola, per riaprirla in massima sicurezza in presenza, è quello della vaccinazione, poi continueremo con il tracciamento e il diradamento, per questo all'inizio del prossimo anno scolastico sarà necessaria ancora la mascherina insieme ad ulteriori misure per mitigare i rischi". Per Elvira Serafini, segretario generale dello Snals, continuare a tenere la mascherina a scuola sarà ancora necessario anche alla ripresa a settembre. "Il prossimo anno vanno tenute, perché - aveva spiegato - i più piccoli non sono vaccinati e anche i ragazzi delle medie e delle superiori lo saranno ma non in grande numero e dunque la mascherina è una precauzione per evitare di portare in giro il virus anche se tenerla per tante ore crea grossi fastidi".

L'ordinanza di Speranza sulle mascherine

Intanto dal 28 giugno cade l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto (salvo situazioni particolari), come stabilito dall’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza. A partire da quella data infatti, “nelle 'zone bianche' cessa l'obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi all'aperto, fatta eccezione per le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si configurino assembramenti o affollamenti, per gli spazi all'aperto delle strutture sanitarie, nonché in presenza di soggetti con conosciuta connotazione di alterata funzionalità del sistema immunitario". Così si afferma nell'ordinanza firmata dal ministro. Il provvedimento - si aggiunge - produce effetti 28 giugno e fino al 31 luglio. Il documento è reperibile nella sezione "Norme, circolari e ordinanze" del sito del Ministero della Salute.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A settembre ritorno a scuola senza mascherine?

Today è in caricamento