Martedì, 11 Maggio 2021
Il caso

I medici di famiglia lasciati senza vaccini anti-covid

L'allarme lanciato da Domenico Crisarà, vice segretario nazionale Fimmg: ''Di dosi ne abbiamo viste davvero poche. Sono soltanto 10 le Regioni in cui si sta partendo''

Foto di repertorio Ansa

"Di vaccini anti-Covid ne abbiamo visti davvero pochi, forse una dozzina a medico e tranne in alcune aree che definirei 'felici' come il Lazio e la Calabria, dove si è partiti con le vaccinazioni, nel resto delle altre Regioni c'è poco o nulla'': a fare il punto della situazione è Domenico Crisarà, vice segretario nazionale Fimmg, Federazione italiana medici di famiglia.

''Sono 10 Regioni dove si sta partendo - ha spiegato all'Adnkronos - e quelle più avanti sono Lazio, Calabria, Toscana, ieri la Puglia, nelle Marche avevamo cominciato nelle Rsa e chiuso l'accordo. Ma non mi si venga a dire che siamo partiti a regime con le immunizzazioni nei nostri studi perché non è così. Ci sono gravi ritardi e c'è tanta confusione anche su quali vaccini vanno fatti, nel Lazio fanno AstraZeneca e in Calabria invece Pfizer". 

"Sta mancando totalmente la chiarezza - rimarca Crisarà - se una volta ogni tanto le Regioni si mettessero insieme non ci sarebbe questa dissonanza a livello nazionale. Non riusciamo a fare una sintesi e c'è chi parte e chi si ferma, cambiano i calendari vaccinali e veniamo informati". Secondo la Fimmg, "si vuole correre un gran premio di Formula 1 con una Panda, ma nessuno ha l'esperienza sulle vaccinazioni alla popolazione come la medicina generale, eppure invece di coinvolgerci si chiama l'Esercito e la Croce rosso o i giovani specializzandi. Per carità - avverte - benissimo, ma noi quest'anno abbiamo fatto 13mln di vaccinazioni contro l'influenza. Gli altri?".

Intanto, in occasione dell'inaugurazione del nuovo centro vaccinale alla Stazione Termini di Roma, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha aggiornato i numeri sul piano vaccinale in Italia: ''Abbiamo superato ieri 5 milioni di somministrazioni e stiamo crescendo. Ieri in tutte le Regioni sono state fatte 185 mila vaccinazioni e ancora potremmo crescere quando arriveranno più dosi". 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici di famiglia lasciati senza vaccini anti-covid

Today è in caricamento