La dieta detox 'al contrario', 5 regole contro lo stress di primavera

I consigli di Luca Naitana, biologo nutrizionista, per affrontare il malessere associato alla primavera

La primavera dovrebbe essere la stagione più piacevole dell'anno, la stagione della ripresa e della rinascita. Vogliamo essere magri, in forma. Ma iniziamo diete drastiche, spesso dannose. E il cambiamento di temperatura e gli sbalzi alimentari incombono con una serie disturbi come stanchezza, mal di testa, ansia, difficoltà di concentrazione e sbalzi d'umore. Per affrontare il malessere associato alla primavera, il biologo nutrizionista Luca Naitana lancia 5 regole d'oro del metodo 'Wellbeing'. Una sorta di 'anti-detox', perché non si tratta di una dieta drastica come le classiche disintossicanti, ma tiene conto anche dell'aspetto stress.

1) Non mangiare poco, ma mangia bene. Un'alimentazione corretta può essere un ottimo rimedio per curare i sintomi della stanchezza primaverile. Privilegia quindi i legumi, gli ortaggi e i cereali integrali ricchi di vitamina B; agrumi, kiwi e verdure a foglia verde ricche di vitamina C e Clorofilla. Abbonda con pesce azzurro. Si può consumare la pasta alla sera e qualche volta anche il fritto misto, condito con materie prima di qualità.

2) Ascolta te stesso. Fai attenzione ai segnali che ci invia il nostro corpo riguardo il sonno e al riposo cercando di non affaticare l' organismo con poche ore di sonno e troppe di attività fisica. Tenete sempre conto del fatto che, allungandosi le ore di luce, l' organismo ha bisogno di riposare di più.

3) Bevi. L'idratazione, in primavera, dovrà diventare una delle vostre priorità. L'acqua è il rimedio più semplice e conveniente che esista per porre un freno agli eccessi alimentari e per ripulire l’organismo dalle scorie, cioè da tutti quei residui di cibo e non solo, che non vengono assorbiti né eliminati in maniera significativa dall’organismo.

4) Dedicare più tempo a se stessi, scegliendo un momento della giornata per la propria cura o a una propria passione per combattere stress e irritabilità, come praticare il proprio hobby preferito, leggere un libro, andare al cinema, trascorrere del tempo con un’amica.

5) Svolgere ogni giorno almeno 30 minuti di attività fisica leggera. Lo sport fa bene. Ci sono numerosi modi di dire al proprio corpo che è amato e rispettato, di fargli sentire la voglia di vivere. Il miglior modo è fargli praticare ciò per cui è stato concepito: il movimento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di martedì 15 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento