Martedì, 15 Giugno 2021
Alimentazione

Vino rosso e frutti di bosco bruciano le calorie: ecco come

Secondo un recente studio, il resveratrolo, una molecola antiossidante contenuta nell'uva e in alcuni frutti, trasforma il grasso e frena l'aumento di peso

Una ricerca della Washington State University pubblicata su 'International Journal of Obesity' ha riportato un dato che farà la felicità degli estimatori del buon vino e dei salutisti che non rinunciano alla frutta, attenti come sono alla linea e alla salute. 

Pare, infatti, che bastino circa 340 grammi di frutti di bosco e un bicchiere di vino rosso al giorno per frenare l'aumento di peso, dettaglio emerso dall'osservazione dei topi che hanno trasformato il grasso bianco in eccesso in grasso "beige" capace di bruciare le calorie per merito del resveratrolo, un antiossidante che tra gli effetti benefici avrebbe anche quello di combattere l'obesità.

I ricercatori hanno somministrato alle cavie l'equivalente del resveratrolo assunto con due o tre posizioni di frutti di bosco, uva e mele, pari a circa 340 grammi e nonostante i roditori avessero seguito una dieta ricca di grassi, al termine dell'esperimento hanno acquisito il 40% di peso in meno rispetto a quelli che non avevano assunto il resveratrolo.

Anche il vino rosso come Merlot o Cabinet Sauvignon contiene resveratrolo e sebbene il professor Min Du, co-autore della ricerca, ricordi che "la quantità contenuta è solo una frazione rispetto al contenuto nell'uva", il consiglio è ovviamente quello di non esagerare con le dosi, assestandosi sul misurato bicchiere quotidiano utile per produrre l'effetto soddisfacente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vino rosso e frutti di bosco bruciano le calorie: ecco come

Today è in caricamento