Domenica, 7 Marzo 2021
Cremona

L'aereo dei paracadutisti precipita e s'incendia: due morti

Tragico incidente domenica mattina in Lombardia

Tragico incidente domenica mattina in Lombardia. Un velivolo utilizzato per il lancio di paracadutisti è precipitato attorno alle 10 per cause ancora da accertare: ha preso fuoco. Non è ancora chiaro in quale momento siano divampate le fiamme, se prima o dopo l'impatto al suolo. Al momento sono due le vittime accertate e i vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per spegnere l'incendio.

L'incidente aereo a Livrasco: chi sono le vittime

L'aereo caduto a Castel Verde, in provincia di Cremona

L'incidente è avvenuto nella frazione Livrasco del comune di Castel Verde, in provincia di Cremona. Le vittime sono il pilota e un paracadutista. Il volo era partito dal Migliaro: avrebbe perso un'ala e preso fuoco con a bordo il pilota. Il corpo del paracadutista (l'ultimo che doveva lanciarsi) è stato trovato senza vita a una certa distanza, scrive La Provincia di Cremona. 


Il velivolo precipitato è un Pc6 Turbo porter, utilizzato per il lancio di paracadutisti dall`associazione SkyTeam di Cremona. Si è schiantato in un campo di granturco a pochi chilometri dall`aeroporto di Cremona-Migliaro.

Il Pilatus, marche T7-SKY, era decollato da poco dall'aeroporto per effetture come di consueto un lancio di paracadutisti. Sotto indagine da parte della magistratura le possibili cause della tragedia, anche se alcuni testimoni oculari hanno riferito di aver visto l'aeroplano precipitare senza un'ala; l`ipotesi - ancora tutta da verificare - è che, dopo il lancio, possa essersi verificata una collisione in volo tra l'aereo e il paracadutista deceduto che indossava una tuta alare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aereo dei paracadutisti precipita e s'incendia: due morti

Today è in caricamento