rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Città Catania

Mafia, arrestati 20 esponenti della cosca dei Cursoti

I 20 malavitosi arrestati sono ritenuti affiliati alla rinata cosca catanese, riorganizzata da Giuseppe Garozzo detto "Pippu u maritatu"

CATANIA - Dopo esser stato decapitato da due omicidi nel 2009, il clan mafioso dei Cursoti, operante nel catanese con diramazioni nella provincia etnea, è stato riorganizzato dal suo capo Giuseppe Garozzo detto "Pippu u maritatu", tornato in libertà dopo un lungo periodo di carcerazione alla fine del 2010.

I 20 ARRESTI DI OGGI - La Squadra Mobile di Catania ha eseguito questa mattina numerosi arresti in esecuzione del decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica-D.D.A. di Catania nei confronti di 20 malavitosi ritenuti affiliati alla rinata cosca.

I REATI CONTESTATI - Un fermo è stato eseguito in Piemonte, dove la cosca poteva fare affidamento su una base logistica. Ai fermati sono contestati i reati di associazione mafiosa, estorsione, traffico di stupefacenti, detenzione di armi da guerra, ritrovate in un nascondiglio della zona dell'Antico Corso a Catania, successivamente ad un agguato subito a giugno dello scorso anno. (da CataniaToday)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, arrestati 20 esponenti della cosca dei Cursoti

Today è in caricamento