rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Avellino

Distrugge col martello lapide al cimitero perché famiglia del defunto non lo paga

L'artigiano è stato denunciato per estorsione e vilipendio delle tombe

Denunciato per estorsione e vilipendio delle tombe un artigiano irpino per aver preso a martellate la lapide di un loculo che aveva realizzato. Lo ha fatto perché i familiari del defunto lo avevano pagato meno di quanto pattuito. È successo a Lioni, in provincia di Avellino.

Qualche giorno prima li aveva avvertiti: "Se non mi pagate quanto abbiamo stabilito, vado al cimitero e distruggo la lapide" e così ha fatto, ha distrutto l'opera con un martello. Dopo essere stato identificato dai carabinieri grazie alle dichiarazioni della famiglia è scattata la denuncia alla procura di Avellino.

Continua a leggere su Today.it...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrugge col martello lapide al cimitero perché famiglia del defunto non lo paga

Today è in caricamento