Mercoledì, 3 Marzo 2021
Torino

Coronavirus, focolaio in una casa di riposo: pazienti e infermieri tutti positivi (tranne una)

I 25 ospiti di una struttura di Rueglio, in provincia di Torino, sono risultati positivi al tampone: hanno tutti tra i 60 e i 90 anni, ma non sono in condizioni gravi. Tra gli operatori sanitari soltanto una è rimasta contagiata

Foto di repertorio Ansa

Sono risultati positivi al coronavirus tutti i 25 ospiti di una casa di riposo di Rueglio, in provincia di Torino, così come quasi tutti gli infermieri dell'Opera Pia Glaudo di regione Cios: soltanto una delle operatrici non è stata contagiata.

La conferma dei risultati è arrivata nella serata di domenica 24 gennaio 2021 e immediatamente la sindaca Gabriella Laffaille ha dovuto comunicare tutto all'Asl To4, che ha inviato due medici e infermieri per coprire i turni in sofferenza. Per fortuna nessuno degli ospiti, tutti di età compresa tra 60 e 90 anni, è in condizioni gravi.

Come riporta TorinoToday, la struttura aveva passato indenne la prima ondata della pandemia. "Purtroppo - scrivono amministrazione comunale e Opera Pia -, nonostante tutte le precauzioni alle quali si sono sottoposti in questi mesi direttivo e personale, tutti gli ospiti e parte del personale sono risultati positivi al covid-19. Tutte le famiglie sono state avvisate, e sono a stretto contatto con il direttivo per ricevere informazioni in tempo reale sullo stato di salute dei propri cari che, al momento, appare comunque stabile. Sono ben accette le donazioni per l’acquisto di dispositivi di protezione sia per gli ospiti, sia per il personale che opera presso la casa di riposo. Il denaro può essere versato presso i negozi di Anna Tardito e Gabriele Zenerino o sul conto corrente della Pia Opera. Anticipatamente si ringrazia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, focolaio in una casa di riposo: pazienti e infermieri tutti positivi (tranne una)

Today è in caricamento