Domenica, 11 Aprile 2021
CRONACA / Caserta

Bimba di otto anni trova proiettile nel succo di frutta

Il fatto in una scuola del casertano. La bimba è stata trasportata in ospedale dove i controlli hanno escluso qualsiasi conseguenza di salute

CASERTA - Stava bevendo un succo di frutta portato da casa durante la ricreazione. Improvvisamente, però, ha sentito un sapore metallico in bocca. Così la piccola, una bimba di otto anni che frequenta una scuola elementare di Aversa, nel casertano, ha immediatamente avvisato la maestra. E' stata proprio la donna a scoprire l'olgiva di un proiettile all'interno del succo. 

Spaventata, l'insegnante ha subito chiamato i genitori e la polizia. La bimba è stata portata in ospedale per motivi precauzionali e le analisi hanno escluso qualsiasi conseguenza. Gli agenti ora indagano per capire come il pezzo del proiettile sia potuto finire nel tetrapak con la bevanda. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba di otto anni trova proiettile nel succo di frutta

Today è in caricamento