rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

In avaria la nave anti-migranti: la C-Star rifiuta i soccorsi da una Ong tedesca

La nave anti migranti di Defend Europe ha avuto un’avaria al motore in acque internazionali tra la Tunisia e la Libia e verso di lei sta facendo rotta un’imbarcazione delle Ong impegnate nel soccorso ai migranti

La nave anti-migranti di Defend Europe, la C-Star, ha avuto un'avaria al motore in acque internazionali tra la Tunisia e la Libia. A prestare aiuto alla cosiddetta "nave nera" è un'imbarcazione Ong.  Tuttavia la C-Star ha comunicato di non voler essere soccorsa dalla Sea Eye.

"Contattati via radio, gli identitari hanno rifiutato ogni aiuto. La #SeaEye è quindi tornata in zona SAR su indicazione del MRCC"

La segnalazione del problema della C-Star era stata raccolta da una delle navi inserite nel dispositivo Eunavformed, la missione europea al largo della Libia. Questa, a sua volta, ha avvisato il Centro di coordinamento dei soccorsi che ha dirottato la Sea Eye verso la nave anti-migranti.

"Siamo stati contattati dal Centro di coordinamento dei soccorsi per fornire aiuto alla C-Star", ha scritto in un tweet l'equipaggio della Sea Eye facendo rotta verso la nave anti-migranti.

Le difficoltà sono state confermate dalla stessa Defend Europe. "La C-Star - scrive l'organizzazione - è incorsa in un problema tecnico di lieve entità durante la notte. Al fine di risolverlo prima che la nave entrasse in zona Sar e navigasse in prossimità di altre imbarcazioni, il motore principale è stato spento".

Questo, prosegue "comporta che per il regolamento internazionale per prevenire abbordi in mare (Colreg), l'imbarcazione è considerata 'senza comando', e ciò è stato comunicato alle navi in prossimità, conformemente al regolamento". Sea Eye, impegnata nel soccorso ai migranti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In avaria la nave anti-migranti: la C-Star rifiuta i soccorsi da una Ong tedesca

Today è in caricamento