rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Italia

Vaccini, indagato Red Ronnie: per i Pm diffamò il medico Burioni con un post su Fb

Il critico musicale Gabriele Ansaloni, conduttore del celebre 'Roxy Bar', dovrà rispondere delle accuse di diffamazione per un post su Facebook indirizzato al medico

La Procura della Repubblica di Bologna ha citato a giudizio il 66enne Red Ronnie, al secolo Gabriele Ansaloni, per aver diffamato a mezzo stampa il noto medico e immunologo Roberto Burioni, professore di Microbiologia e Virologia all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e da sempre forte contestatore delle campagne no-vax e sostenitore dell'obbligatorietà delle vaccinazioni.

Come riporta Bologna Today il sostituto procuratore Manuela Cavallo ha chiesto il processo per il noto critico musicale e conduttore televisivo in seguito di una puntata della trasmissione 'Virus' del maggio 2016 in cui ha accusato -postando su Facebook la mail di un'altra persona, non identificata-  l'immunologo Burioni di "ricerca di protagonismo" e di essere "legato ad interessi economici".

burioni-2Nel post 'incriminato', pubblicato il 15 maggio 2016, il presentatore accusava il medico di "ricerca di protagonismo" e di essere "legato a interessi economici", riportando la mail di una persona "non meglio identificata", in cui si affermava che Burioni, "in questo suo ruolo di moralizzatore, nasconde un lapalissiano conflitto di interessi, ossia l'impegno, in campo vaccinale, di tanti suoi brevetti". L'autore della mail diffusa da Red Ronnie scriveva, inoltre, che "viene da chiedersi se l'etica e la deontologia professionale non debbano impedirgli (a Burioni, ndr) di scagliarsi in certe crociate cosi' veementi da far sospettare motivazioni che vadano al di la' del semplice altruismo"

"Uno scritto diffamatorio e lesivo dell'onore e della reputazione" a danno di Burioni scrive il pm nella richiesta.

Red Ronnie è difeso dall'avvocato Guido Magnisi, mentre a rappresentare Roberto Burioni -che all'epoca aveva annunciato una denuncia- sarà il legale Roberto Marchegiani. La difesa ha commentato che si trattò di "pieno diritto di cronaca" per "dare spazio a un padre che faceva una critica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, indagato Red Ronnie: per i Pm diffamò il medico Burioni con un post su Fb

Today è in caricamento