Mercoledì, 20 Gennaio 2021
La storia / Ferrara

L'uomo che ha pubblicato video porno durante l'Open day della scuola

Ad Argenta, in provincia di Ferrara, qualcuno ha provato a mandare in streaming video porno durante l'incontro online con i genitori del posto dell'istituto comprensivo “Bassani”

Doveva essere la presentazione della scuola, delle sue attività e della sua offerta formativa. A causa della Covid non poteva essere fatta in presenza e per questo è stata organizzata online. Sulla piattaforma Google Meet però non si sono presentati solo genitori interessati a scoprire cosa poteva offrire ai propri figli il plesso scolastico ma anche malintenzionati con un solo obiettivo: diffondere video hard durante la diretta. È successo ad Argenta, un piccolo comune dell'Emilia Romagna in provincia di Ferrara, dove sono stati bloccati e rimandati gli appuntamenti con i genitori per l'Open day dell'istituto comprensivo “Bassani”.

L'Open day online

A raccontare la storia è stato il sito Estense. La scuola aveva organizzato un incontro online per spiegare l'offerta formativa della scuola diviso in due appuntamenti., uno dedicato ai cittadini della piccola frazione di Consandolo e uno per quelli della frazione di San Nicolò. Sembrava dovesse essere un tranquillo appuntamento per un piccolo paesino quando però qualcuno ha pensato bene di “infiltrarsi” e cominciare a disturbare. Utilizzando un account di fantasia si sono collegati all'inizio delle riunioni mandando online dei video porno.

I video porno 

Della circostanza si sono subito accorti i vertici dell'istituto e la dirigente scolastica è stata costretta a cancellare e rimandare entrambi gli appuntamenti previsti per la mattina dello scorso 9 gennaio. La dirigente Carla Sermasi, insieme ai docenti della scuola, hanno deciso di non farla passare liscia a chi aveva deciso di turbare la quiete di un appuntamento formativo. Così hanno deciso di denunciare l'accaduto ai carabinieri che adesso stanno indagando sulla vicenda. Al momento è stato aperto un fascicolo contro ignoti ma dall'analisi dell'attività online potrebbe venire fuori presto il nome del responsabile. Quello che probabilmente riteneva uno scherzo, peraltro di cattivo gusto, potrebbe costargli decisamente caro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che ha pubblicato video porno durante l'Open day della scuola

Today è in caricamento