rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Vip

Claudio Lippi chiama "primate" un ragazzo italo-brasiliano: imbarazzo in diretta su Rai1 (video)

Espressione decisamente fuori luogo quella che il conduttore ha pronunciato durante il programma di Rai1 "Da noi... A ruota libera"

Claudio Lippi ha dato del primate a un ragazzo con i capelli ricci seduto nello studio del programma di Rai1 Da noi... A ruota libera. Ospite di Francesca Fialdini insieme alla figlia, il conduttore si è lasciato andare a un'osservazione che ha lasciato perplessi i presenti e suscitato anche un po' di imbarazzo che la conduttrice ha tentato di arginare proseguendo con la trasmissione senza soffermarsi troppo sulle sue affermazioni. "È italiano? Ah, è per metà brasiliano. Ecco perché. Diciamo, che sta sempre dal lato umano, cioè è un essere umano. Non è un primate..." ha detto al ragazzo che ha assistito sconcertato. 

Ancora, poco dopo, a proposito della differenza tra maternità e paternità, Claudio Lippi ha affermato: "Perché sono nato uomo? Me lo sono sempre chiesto. Almeno nascevo Malgioglio! Ma niente, neanche quello", ha osservato il conduttore che qualche ora prima aveva rilasciato a Repubblica un'intervista in cui lamentava proprio il fatto di non avere mai capito come mai non aveva più avuto alcun ruolo in tv. "Mi piacerebbe che qualcuno mi spiegasse perché non ho più lavorato. Ma non sto lì a rovinarmi la vita, lo stress fa male, ho quattro bypass bisogna salvaguardare la salute" erano state le sue parole. 

La "battuta" di Claudio Lippi è arrivata poco dopo il commento di Vittorio Sgarbi che sempre su Rai1, a Domenica In, aveva riferito di come una sua assistente sostenesse che le ragazze nate nel 2000 fossero tutte delle "tro*e". Grande l'indignazione del pubblico che sui social continua a commentare quanto accaduto in quella che sembrava essere una tranquilla domenica televisiva come tante. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Lippi chiama "primate" un ragazzo italo-brasiliano: imbarazzo in diretta su Rai1 (video)

Today è in caricamento