Lunedì, 14 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

De Sica lascia Tale e Quale ma si difende: "A Striscia mi pagano meno"

L'attore rispedisce al mittente l'accusa di aver lasciato il programma di Carlo Conti per ragioni economiche

Una new entry illustre per la prossima stagione di "Striscia la notizia". Dietro il famoso bancone del tg satirico di Antonio Ricci, accanto alla veterana Michelle Hunziker, vedremo per la prima volta Christian De Sica

L'attore, che negli ultimi anni ha fatto parte della giuria di "Tale e Quale Show", ha lasciato il programma di Carlo Conti per approdare in Mediaset. Una scelta che, oltre ad aver lasciato l'amaro in bocca ai fan del programma di punta di Rai 1, ha sollevato un chiacchiericcio non indifferente. Tra i primi ad azzardare ipotesi sull'addio di De Sica al carrozzone di Conti Dagospia, che ha parlato di una "cospicua offerta" di Ricci impossibile da rifiutare.

Nessuna ragione economica invece dietro la decisione di Christian De Sica: "Sono felice di lavorare ancora con Michelle e affrontare la nuova esperienza di Striscia la Notizia - ha fatto sapere sui social - ma dispiaciuto di dover lasciare Carlo Conti, Loretta e Claudio. Purtroppo, dovendo terminare le riprese del film di Natale e le prove a Napoli del Principe abusivo a teatro non potevo più legarmi tre mesi a Tale e Quale. Sono invece stufo di leggere un mare di cazzate che gli addetti ai 'livori' hanno detto su quello che guadagno e sul mancato rispetto di un contratto. Hanno scritto che sono andato via per fame di soldi. (La paga che prenderò a Canale 5 è inferiore a quella che potevo prendere a Tale e Quale). Ringrazio la Rai e tutte le persone che ci lavorano per tutto l'affetto che mi hanno sempre dimostrato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Sica lascia Tale e Quale ma si difende: "A Striscia mi pagano meno"

Today è in caricamento