Martedì, 19 Ottobre 2021
Tv

Nadia Toffa, tra ‘Le Iene’ anche Alberto Lorenzini sulla sedia a rotelle dopo un aneurisma

Tra i presenti sul palco per omaggiare la collega scomparsa anche il conduttore radiofonico che partecipò al programma nelle prime edizioni

Tra le 100 Iene che ieri hanno reso omaggio a Nadia Toffa nella prima puntata della stagione senza di lei, non è mancato Alberto Lorenzini, storico autore e spalla destra del conduttore Gianfranco Monti, arrivato in studio su sedia a rotelle a cui è costretto da quando è stato colpito da un aneurisma cerebrale.

Chi è Albero Lorenzini, la ‘iena’ sulla sedia a rotelle a causa di un aneurisma

Alberto Lorenzini ha partecipato a molti programmi televisivi e radiofonici spesso in coppia con l’amico di sempre Gianfranco Monti con cui ha condotto i primi programmi sperimentali di Videomusic per poi passare a Radio Capital, Rai Tre, fino al grande salto a Mediaset, nelle prime due edizioni de 'Le Iene'.

Ha lavorato anche con Fiorello a Canale 5, a Rai Uno e ancora a RaiTre con ‘Telekommando’, format di interviste ai vip, sfiorando la carriera cinematografica con piccoli cammei nei lavori di Panariello. Ma, come riporta La Gazzetta di Mantova che qualche tempo fa lo intervistò, la radio è sempre rimasta nel cuore di Alberto, nel 2004 colpito da un aneurisma cerebrale che lo ha costretto sulla sedia a rotelle. “E’ un amore di famiglia – ha raccontato il conduttore, tornato alla sua passione, la radio, nel 2012 –  Mio padre, in guerra, era nel Genio e costruiva ponti radio, mia madre Adalgisa era una voce della Eiar. Poi è stata la volta di mio fratello Lorenzo, fondatore di Radio Mantova, radio storica della città, quindi sono arrivato anch'io. La tv da più popolarità e quattrini ma la radio è sempre stata la mia passione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nadia Toffa, tra ‘Le Iene’ anche Alberto Lorenzini sulla sedia a rotelle dopo un aneurisma

Today è in caricamento