Giovedì, 29 Luglio 2021
Tv

La signora Coriandoli si confessa: "Ho detto molti no e ho sofferto la fame"

Una confessione forte quella di Maurizio Ferrini, in arte Signora Coriandoli, che durante la trasmissione "Sabato Italiano" si è messo a nudo raccontando i momenti bui della sua vita

“Ho sofferto la fame”. Una rivelazione choc quella che Maurizio Ferrini, in arte Signora Coriandoli, ha rilasciato durante la trasmissione “Sabato Italiano” in onda su Rai Uno nel pomeriggio di sabato 21 ottobre condotto da Eleonora Daniele. Parole forti di chi è riuscito a mettersi a nudo davanti a tanti telespettarori e a raccontare disagi economici. 

La confessione della signora Coriandoli

Maurizio Ferrini, attore e conduttore italiano, ha ricoperto diversi ruoli nella sua carriera ma di certo è entrato nel cuore di molti italiani per la magistrale interpretazione della signora Coriandoli. Un personaggio irriverente e ironico quello che negli anni ’90 è apparso in molte delle trasmissioni dell’epoca, tra tutte Striscia la notizia, e non è escluso che la simpatica signora Emma Coriandoli torni in tv con le sue borsette colorate e i suoi cappelli egocentrici. Intanto però Maurizio Ferrini proprio in tv si è raccontato ai telespettatori di Sabato Italiano e ha raccontato soprattutto i momenti più bui della sua vita, quelli però che poi lo hanno aiutato a tornare a galla più forte di prima.

Ecco le sue parole

Sono rimasto solo, perché ho detto parecchi no. Erano progetti che non mi rappresentavano, e ho detto no a delle persone importanti. Rimanere da solo ha un caro prezzo perché se non vai in tv o al cinema non ti chiamano. Ho sofferto la fame, non l'avrei mai detto, e sono stato abbandonato. Poche persone mi hanno aiutato, devo tanto alla religione.

Comici dimenticati, il disagio economico di Marco Dalla Noce

Nei giorni scorsi un altro beniamino dei telespettatori italiani ha raccontato il suo disagio. Marco Dalla Noce, il cabarettista di Zelig, è passato dalle luci della ribalta al buio di una notte trascorsa all’interno della propria automobile, di fianco al marciapiede. Sfrattato nei giorni scorsi dalla sua abitazione di Lissone, in condizioni economiche decisamente precarie, Dalla Noce si è visto costretto a chiedere aiuto ai servizi sociali che nell’immediato non hanno però potuto aiutarlo lasciandolo di fatto in mezzo alla strada. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La signora Coriandoli si confessa: "Ho detto molti no e ho sofferto la fame"

Today è in caricamento