rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Mondo Libia

Migranti, nullo l'accordo con Sarraj: il caos libico frena il "muro nel Mediterraneo"

Il Parlamento di Tobruk nell'Est della Libia giudica "nullo e inesistente" il memorandum siglato lo scorso 2 febbraio da Sarraj e Gentiloni a Roma per rafforzare la lotta all'immigrazione clandestina in Libia

BENGASI (Est Libia) - "Nullo e inesistente l'accordo sulla lotta all'immigrazione clandestina firmato tra il governo di accordo nazionale libico e l'Italia". E' sprezzante, come nelle attese, il giudizio sul memorandum firmato da Sarraj e Gentiloni da parte del Parlamento di Tobruk nell'Est della Libia, il "governo ombra" guidato da al Thani di cui il generale Haftar rappresenta il braccio armato sostenuto anche dalla Russia con cui ha stretto un importante accordo.

L'autorità di Sarraj e del suo governo insediato a Tripoli e sostenuto dalla comunità internazionale non è riconosciuta dal Parlamento dell'Est della Libia.

Il Parlamento di Tobruk ritiene che non esiste "nessun obbligo morale o materiale" legato a questo accordo perché il governo di unità nazionale libico e il suo primo ministro Fayez al Sarraj "non hanno alcuna giurisdizione nello Stato libico".

"Dossier come quelli dell'immigrazione clandestina sono tra le questioni cruciali" che devono essere decise "dal popolo libico attraverso l'intermediazione dei deputati democraticamente eletti", ha sottolineato il Parlamento di Tobruk in un comunicato. 

Immigrati dalla Libia verso l'Europa

Lo scorso 2 febbraio, Sarraj ha siglato a Roma con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni un memorandum di accordo che mira a rafforzare la lotta all'immigrazione clandestina in Libia.

Già nei giorni scorsi Tobruk ha utilizzato la presenza della Nave della Marina militare San Giorgio per denunciare gli italiani occupanti con "una nave militare italiana carica di soldati e munizioni è entrata nelle acque territoriali libiche". La San Giorgio era difatti entrata nelle acque territoriali nell’ambito della missione di addestramento concordata tra le forze libiche e quelle italiane

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, nullo l'accordo con Sarraj: il caos libico frena il "muro nel Mediterraneo"

Today è in caricamento