rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Mondo Iran

Trump impone nuove "dure" sanzioni all'Iran

Le nuove sanzioni sono state decise da Washington in seguito alla rottura del trattato sul nucleare iraniano. Una nuova escalation dopo settimane di tensione crescente nello stretto di Hormuz e dopo i cyber attacchi scattati nel weekend

Il presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump ha firmato nello Studio Ovale della Casa Bianca l'ordine esecutivo per imporre nuove e "dure" sanzioni all'Iran. Il presidente Usa ha spiegato che le nuove misure impediranno all'Iran di accedere agli strumenti finanziari.

"Washington, ha detto Trump, "continuerà ad aumentare la pressione su Teheran". Il presidente ha aggiunto che gli Stati Uniti hanno finora mostrato "molta moderazione, ma questo non significa che la mostreremo in futuro".

Le nuove sanzioni sono state decise da Washington in seguito alla rottura del trattato sul nucleare iraniano, e arrivano dopo settimane di tensione crescente nello stretto di Hormuz.

"Non vedo l'ora che le sanzioni possano essere finalmente revocate e l'Iran possa diventare una nazione pacifica, prospera e produttiva" ha detto Trump.

"Il mio unico messaggio all'Iran è che hanno il potenziale per diventare un grande paese, e rapidamente, molto rapidamente. E penso che dovrebbero farlo piuttosto che percorrere questo percorso molto distruttivo".

Le nuove sanzioni contro l'Iran firmate oggi dal presidente Donald Trump prendono direttamente di mira il leader supremo della Repubblica islamica, l'ayatollah Ali Khamenei. L'ordine esecutivo, ha spiegato Trump, impedisce a Khamenei e ad altre personalità iraniane l'accesso a strumenti finanziari.

Le nuove sanzioni, ha detto il segretario al Tesoro Steven Mnuchin, "colpiscono l'ufficio del leader supremo e bloccano letteralmente altri miliardi (di dollari) in asset".

Una telefonata ha fermato la guerra tra Usa e Iran

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump impone nuove "dure" sanzioni all'Iran

Today è in caricamento