rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Siria / Siria

Siria, bombe sul liceo: "Morti almeno dieci studenti, i feriti sono dozzine"

L'esercito governativo ha bombardato un liceo a Raqqa, capoluogo della regione settentrionale siriana. Intanto il segretario generale della Nazioni unite Ban Ki-moon ha incontrato ieri sera per la prima volta il capo dell'opposizione siriana Ahmad Jarba

I jet militari dell'esercito governativo hanno bombardato un liceo a Raqqa, capoluogo della regione settentrionale siriana, causando almeno 10 morti. Lo riferiscono i comitati locali degli attivisti anti-regime

Secondo i comitati ci sono "dozzine di feriti" tra gli studenti. Le bombe, continuano, hanno colpito un istituto commerciale della citta'.

ARMI CHIMICHE - La Germania si e' detta pronta a sostenere materialmente e finanziare la distruzione di armi chimiche in Siria. Lo ha etto il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle. Intervenendo all'Assemblea generale dell'Onu, Westerwelle ha anche chiesto che sugli attacchi chimici avvenuti nel paese mediorientale indaghi la Corte Penale Internazionale. "Queste armi - ha sottolineato - vanno distrutte completamente secondo un calendario condiviso. Siamo pronti ad aiutare".

Siria: 2 milioni di bambini soffrono la fame

ONU - Il segretario generale della Nazioni unite Ban Ki-moon ha incontrato ieri sera per la prima volta il capo dell'opposizione siriana Ahmad Jarba, invitandolo a partecipare alla prossima conferenza di pace sulla Siria. Jarba ha affermato da parte sua che la Coalizione nazionale siriana e' disposta ad inviare una delegazione al vertice previsto a novembre a Ginevra.

Accordo Usa-Russia per risoluzione Onu sulla Siria

Guerra in Siria © Tm News / Infophoto

DALL'ITALIA - Il Governo Italiano ha aderito alla richiesta formulata ieri dal direttore Generale dell'Opac (Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche) Ahmet Uzumcu di mettere a disposizione velivoli militari per il trasporto dall'Olanda in Siria di materiali ed esperti internazionali in armi chimiche, chiamati ad operare sul territorio Siriano in ottemperanza alla risoluzione delle Nazioni Unite approvata ieri a New York. I Ministri Bonino e Mauro, e i due ministeri degli Esteri e della Difesa, ''stanno valutando tutti gli aspetti relativi alla sicurezza dell'operazione'', rileva una nota. Il trasporto, con aerei del tipo C-130, ''avra' luogo nel corso dei prossimi giorni''.

Siria: armi chimiche contro la popolazione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, bombe sul liceo: "Morti almeno dieci studenti, i feriti sono dozzine"

Today è in caricamento