rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Guerra in Ucraina / Ucraina

Inizia la battaglia di Melitopol: Kiev distrugge ponte chiave tra la Crimea e il Donbass

Le immagini diffuse dalle forze ucraine: la città è considerata uno snodo strategico per la controffensiva verso Donetsk

Dopo Kherson, l'Ucraina punta adesso alla liberazione di Melitopol, città nel sud est del Paese occupata dalla Russia e considerata uno snodo strategico tra la Crimea e il Donbass per i rifornimenti delle forze di Mosca. Secondo quanto mostra un video diffuso dall'esercito di Kiev, un ponte chiave fuori Melitopol, che attraversa il fiume Molochna, è stato pesantemente bombardato, sembra con dei razzi Himar. Due sostegni sono stati danneggiati durante l'attacco e la campata risulta parzialmente crollata, rendendo il ponte inutilizzabile al traffico militare pesante, sostengono fonti ucraine.

L'attacco al ponte arriva appena due giorni dopo che Kiev ha colpito una caserma russa situata in un resort della città, provocando danni agli equipaggiamenti militari e vittime. L'aumento della pressione ucraina sulle forze russe a Melitopol sembra seguire un modello simile alle tattiche usate contro Kherson prima della sua liberazione, con l'obiettivo di colpire sia le truppe russe che le linee di rifornimento, compresi i collegamenti logistici con la penisola di Crimea e con le città occupate dalla Russia, come la vicina Berdiansk e Mariupol, nel Donbass.

Con le forze ucraine che ora operano a est del fiume Dnipro, Melitopol è vista come un obiettivo chiave per Kiev nel sud del Paese dopo la riconquista di Kherson. L'Ucraina vuole riconquistare il Donbass e non ha mai abbandonato il sogno di riprendere la Crimea. Da Melitopol passa la controffensiva verso la cosiddetta Repubblica popolare di Donetsk, una delle quattro regioni dell'Ucraina di cui Mosca ha proclamato l'indipendenza a settembre. Qui, sia le froze ucraine, sia quelle russe hanno ammesso che la situazione sul campo di battaglia resta difficile. Mosca rivendica comunque di avere mantenuto più della metà del territorio di Donetsk sotto il controllo russo, mentre Kiev sostiene di aver respinto le forze russe in dieci aree della regione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia la battaglia di Melitopol: Kiev distrugge ponte chiave tra la Crimea e il Donbass

Today è in caricamento