rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
I primi dati

Congresso Pd, i sondaggi: ecco chi è in vantaggio

Il Partito democratico va verso le primarie interne. Nella corsa a quattro, c'è chi è in vantaggio netto e chi dovrebbe fare un miracolo

Il Partito democratico va verso il congresso, durante il quale si eleggerà il nuovo segretario, che succederà a Enrico Letta. Chi vincerà fra Stefano Bonaccini, Elly Schlein, Gianni Cuperlo e Paola De Micheli? Ecco i primi sondaggi.

Nel Transatlantico di Montecitorio, se si chiede a qualche deputato democratico, la risposta è netta: "La partita è fra Schlein e Bonaccini" ma con quest'ultimo in vantaggio perché nei circoli, dove scorre l'anima militante del partito, è più popolare il presidente dell'Emilia Romagna. Dunque un confronto durissimo per gli altri due contendenti. Anche se De Micheli, proprio in una intervista a Today, si è detta molto ottimista di arrivare al ballottaggio. Dunque cosa dicono i primi sondaggi sul congresso del Pd? Ci sono due sondaggi, uno di Intwig (con 1.500 responsi) e uno di Winpoll (con mille responsi). Seppur con una forbice diversa, il risultato conferma che sarà una corsa a una poltrona per due: Stefano Bonaccini e Elly Schlein, seppur con il numero uno della Regione emiliana in poll position.

Secondo il sondaggio Intwig, gli elettori democratici, tra i quattro candidati, sceglierebbero Bonaccini, che stacca di netto Schlein:

  • Bonaccini 46%
  • Schlein 29%
  • Cuperlo 11%
  • De Micheli 11%

Bisogna ricordare che l'elezione del segretario, passa per due fasi. La prima è la corsa a quattro. Poi è previsto un ballottaggio fra i due che hanno ricevuto più voti. Immaginando una corsa a due, ecco il risultato:

  • Bonaccini 65 %
  • Schlein 35%

Verso il congresso, si parla molto di nomi ma quello che contano sono i temi. "E quale deve essere, invece, il tema più importante per l’Italia che il Partito democratico deve affrontare?". A questa domanda gli intervistati rispondono:

  • Il lavoro 43,9%
  • L'ambiente 11%
  • Le politiche giovanili 8,8%
  • I diritti civili 7,1%
  • La sicurezza 7%
  • La pace 5,7%
  • Le politiche per gli anziani 3,9%

"Nessuna discussione in direzione, decidono sempre in 5: ecco come rivoluzionerei il Pd"

Anche nel sondaggio Winpoll, i due più scelti sono Bonaccini e Schlein, anche se la forchetta è più stretta. Ecco la scelta a quattro:

  • Bonaccini 46%
  • Schlein 41%
  • Cuperlo 7%
  • De Micheli 6%

Immaginando il ballottaggio, anche qui la partita è fra il presidente dell'Emilia Romagna e la sua ex vice, con numeri da testa a testa fino all’ultimo metro. 

  • Bonaccini 51,5%
  • Schlein 48,5%
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, i sondaggi: ecco chi è in vantaggio

Today è in caricamento