Domenica, 9 Maggio 2021

Stage gratis da McDonald's, c'è anche la firma del ministero: è polemica

Gli studenti svolgeranno attività di accoglienza e relazione con il pubblico alternate a momenti di formazione. Il Miur ha firmato un protocollo d'intesa con McDonald's e altre grosse aziende per l'alternanza scuola-lavoro. Un collettivo di studenti: "Stanno organizzando la più grande forma di sfruttamento imposta alla nostra generazione"

Il Miur ha firmato un protocollo d'intesa anche con McDonald's per l'alternanza scuola-lavoro (accordi sono stati firmati anche con società come Poste Italiane o Accenture). Secondo i detrattori si tratta di "far lavorare (gratis) 10.000 studenti ogni anno".

Il progetto, chiamato "Benvenuti studenti", è in realtà più articolato. Gli studenti svolgeranno attività di accoglienza e relazione con il pubblico alternate a momenti di formazione in aula e di training on the job. In questo percorso saranno sempre supportati da tutor, personale McDonald’s formato e competente, a cui potranno rivolgersi in ogni momento.

"I nostri ristoranti, già luogo conosciuto e frequentato dai ragazzi durante il loro tempo libero, diventeranno grazie al progetto di “Benvenuti Studenti”, anche un luogo dove sviluppare un’esperienza utile per il loro futuro, qualunque sia il loro indirizzo di studi" spiega la multinazionale sul suo sito web in un'apposita sezione creata ad hoc.

McDonald’s è stato definito dal Miur “Campione dell’alternanza” insieme ad altre 15 aziende, ordini professionali e associazioni del terzo settore che apriranno le porte a 27mila esperienze.

Il Casc Lambrate, il coordinamento autonomo degli studenti e collettivi, è molto critico: "Confindustria e il Governo Renzi, con l’alternanza scuola-lavoro, stanno organizzando la più grande forma di sfruttamento imposta alla nostra generazione. In tutte le scuole saranno imposte 200-400 ore di lavoro gratuito ed obbligatorio. Vogliamo una scuola che formi cervelli pensanti, non automi da sfruttare. Vogliamo impegnare le nostre energie nella costruzione di un mondo e di una società migliore e non regalarli a grandi gruppi industriali o multinazionali come McDonald’s".

C'è anche chi è molto più prudente: "Non crediamo mettano i ragazzi ai fornelli, McDonald's è una realtà internazionale che può offrire esperienze utili". Nel frattempo, la polemica è servita.

Fonte: Terra Nuova →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stage gratis da McDonald's, c'è anche la firma del ministero: è polemica

Today è in caricamento