rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024

Vasco Rossi "va in pensione" con 40 anni di contributi

Il rocker di Zocca ha maturato i requisiti, come racconta oggi la Stampa. Ha 66 anni, 40 di musica senza sosta e di versamenti all’Enpals (oggi Inps)

Vasco va in pensione? Non ancora, ma potrebbe. Il rocker di Zocca ha maturato i requisiti per incassare l’assegno, come racconta oggi il quotidiano la Stampa. Ha 66 anni, 40 di musica senza sosta e di versamenti all’Enpals, l’Ente nazionale di previdenza e assistenza dei lavoratori dello spettacolo, ora confluito nell’Inps. 

Nessuna intenzione però di lasciare per sempre quel palco dove si sente a suo agio, come un ragazzino. Risale ormai a 40 anni esatti fa l’uscita del primo album «...Ma cosa vuoi che sia una canzone...» , distribuito dapprima soltanto in Emilia Romagna e Lombardia: duemila copie pubblicate dalle edizioni musicali Sarabandas. Probabilmente proprio in quei mesi Vasco ha cominciato a versare i contributi all’Enpals.  

Vasco in tutti questi decenni ha continuato a versare i contributi, spiega il quotidiano torinese. L’Enpals, che sette anni fa è confluito nell’Inps, gli sarà forse sembrata un’assicurazione contro le incertezze del mestiere. Ma incertezze i fan del Blasco non ne hanno mai avute, sostenendolo e idolatrandolo senza sosta. Aspettando il prossimo album, altro che pensione.

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasco Rossi "va in pensione" con 40 anni di contributi

Today è in caricamento