rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Calcio

Chi sarà il prossimo allenatore del Bologna

Non è ancora il momento delle scelte definitive, ma le voci su Thiago Motta continuano e la questione allenatore inizia a tenere banco a Bologna

Volare in Champions League per poi provare a convincere Thiago Motta a restare. Il Bologna non vuole lasciare il proprio allenatore senza lottare, per la società è lui la prima scelta, e non potrebbe essere altrimenti dopo questo splendido campionato, ma il mercato si muove e le big osservano da vicino il lavoro di un mister giovane che oltre ad ottenere risultati mostra spesso un  buon calcio. C'è la Juventus, che però dovrebbe prima liberarsi di Allegri, e sembra che anche il PSG stia osservando, proprio come l'anno scorso, la crescita di Thiago. 

Tutti i nomi per la panchina del Bologna

I felsinei lotteranno e sperano di arrivare ad un accordo, ma vista la caratura delle avversarie devono anche guardarsi intorno per capire in caso di addio a chi affidare la squadra. Le prime voci iniziano a circolare e tre sarebbero i nomi caldi sull'agenda della dirigenza. 

Il secondo, perché il primo come detto è Thiago Motta, sarebbe Vincenzo Italiano che lascerà la Fiorentina a fine stagione e resta in corsa anche per la panchina del Napoli dove però Conte inizia ad essere qualcosa in più di un semplice sogno. Piace anche Raffaele Palladino, altro allenatore con la valigia, in mano che da esordiente a Monza ha fatto un lavoro egregio con crescita evidente sia della squadra che dei singoli.

Partirebbe invece più indietro Alessio Dionisi soprattutto dopo l'esonero con il Sassuolo che sta lottando per a salvezza. Il tecnico ex Empoli è giovane ed ha idee ma l'ultimo flop di sicuro non gioca a suo favore. Thiago Motta è la priorità, ma se davvero le big alzassero il pressing riuscendo a portarlo via da Bologna, le alternative non mancano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi sarà il prossimo allenatore del Bologna

Today è in caricamento