rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Calcio

Roma, Solbakken sbarca e Karsdorp se ne va

Mentre i giallorossi sono in procinto di partire per la tournée in Giappone, l'attaccante norvegese arriva nella capitale per le visite mediche. Vana, invece, l'attesa per Karsdorp, restato in Olanda e destinato a cambiare casacca alla riapertura del mercato

A Trigoria è tempo di...valigie. Quelle da imbarcare del gruppo giallorosso, che volerà in Giappone dove si fermerà fino alla prossima settimana e disputerà due amichevoli (a Nagoya il 25 novembre contro il Grampus, a Tokyo il 28 novembre contro gli Yokohama Marinos). E quelle che invece Ola Solbakken si troverà a disfare, visto che l’attaccante norvegese è sbarcato quest’oggi a Fiumicino per sostenere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi anni. Nulla di particolarmente sorprendente, visto che il club capitolino aveva a lungo corteggiato l’esterno offensivo del Bodo/Glimt, che nella passata stagione aveva timbrato due reti contro i giallorossi nelle sfide disputate in Conference League, ed aveva già fatto la scelta di sbarcare in Serie A quando i contatti con la dirigenza giallorossa si erano intensificati.

Una chiusura di novembre da ricordare, per Solbakken, che è tornato nei giorni scorsi a vestire la maglia della nazionale nelle due amichevoli disputate dalla Norvegia contro l’Irlanda (in cui è partito titolare) e contro la Finlandia. Una convocazione che ha chiuso un 2022 sfortunato vista l’operazione alla caviglia subita in primavera e l’infortunio alla spalla che lo ha tenuto fuori nei mesi estivi, prima di rientrare in pista per l’ultima porzione di Eliteserien ed i match di Europa League disputati con il Bodo, che hanno così chiuso la sua esperienza stagionale in giallo-nero con la doppia cifra raggiunta sia nei gol che negli assist. Arrivato a parametro zero, Solbakken dovrebbe fare il suo esordio alla ripresa del campionato dopo lo stop per i Mondiali: la sua versatilità – è stato impiegato come esterno offensivo sia a destra che sul versante mancino – costituirà una freccia in più all’arco di José Mourinho.

Ed a proposito di valigie, quelle di Rick Karsdorp sembrano ormai pronte. La spaccatura tra l’olandese e la Roma è ormai acclarata, visto che il terzino olandese è ad Amsterdam – raggiunta dopo l’esclusione dalla lista dei convocati per l’ultimo match pre-sosta contro il Torino – ed ha ignorato la chiamata del tecnico giallorosso al raduno precedente alla partenza per la tournée orientale. A cui, a questo punto, Karsdorp ha autonomamente deciso di non partecipare, rendendo di fatto insanabile la frattura che invano, nei giorni passati, si è tentato di ricomporre. Pur non escludendo a priori un colpo di scena, in attesa di ulteriori sviluppi lo scenario sembra abbastanza definito: possibile multa, partenza in prestito del giocatore fino a giugno e cessione nel mercato estivo. Ci sono pretendenti in Italia (Juventus) ed in Ligue 1 (Olympique Marsiglia e Lione), mentre non è così scontato l’arrivo di un rimpiazzo nel ruolo in cui c’è Celik e potrebbe anche essere dirottato Zalewski (titolare a destra contro Lecce e Sampdoria). Ed il tesoretto per il mercato invernale, quindi, sarebbe destinato altrove.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Solbakken sbarca e Karsdorp se ne va

Today è in caricamento