Formula 1, Gran Premio di Russia amaro per Vettel e per la Ferrari: doppietta Mercedes

Hamilton è sempre più vicino alla conquista del suo sesto mondiale: il campione britannico ha vinto il Gp di Russia davanti al compagno di scuderia. Terzo Charles Leclerc partito con la sua Ferrari dalla pole position. Ritirato Vettel

Sochi amara per Vettel Foto Twitter @F1

Vince Hamilton davanti a Bottas. Terzo Leclerc al traguardo ma svanisce al 28esimo giro del Gran premio di Russia di avere due Ferrari al comando del Gp di Sochi. Sebastian Vettel è stato costretto a parcheggiare la sua autovettura dopo aver perso potenza al motore. 

Il ritiro di Vettel dà la possibilità a Lewis Hamilton di fermarsi, cambiare le gomme alla sua Mercedes e mantenere otto secondi di vantaggio sulla Ferrari di Charles Leclerc, in virtù della virtual safety car.

Leclerc approfitta della safety car per cambiare (per la seconda volta) pneumatici: gomma rossa per il campione monegasco per usare la massima velocità in occasione della ripartenza. Per la Ferrari l'imperativo ora è osare per provare a strappare la leadership del Gran Premio alla Mercedes. Ma Bottas sarà un perfetto scudiero del compagno di squadra fino alla fine del Gran premio permettendo ad Hamilton di inanellare anche il giro più veloce.

Quarto posto per la Red Bull dell'olandese Max Verstappen, che si lascia alle spalle l'inglese Alexander Albon, suo compagno di squadra e lo spagnolo della McLaren, Carlos Sainz.

Hamilton è sempre più vicino alla conquista del suo sesto mondiale, ora guida in classifica con 322 punti, 73 in più di Bottas a 5 Gp dalla fine.

Formula 1, Gp Russia 2019: la diretta

Sebastian Vettel deve parcheggiare la sua Ferrari a bordo pista per problemi al motore della SF90.

Era stata buona la partenza del campione tedesco con Vettel che al primo giro aveva superato il pilota monegasco Charles Leclerc, scattato dallo pole position. Dietro le 'rosse' l'inglese della Mercedes, Lewis Hamilton, che precede lo spagnolo della McLaren, Carlos Sainz e il finlandese Valtteri Bottas, suo compagno di squadra. Incidente tra Daniel Ricciardo (Renault) e Romain Grosjean (Haas) e bandiere gialle in pista.

Charles Leclerc aveva conquistato la pole position nel Gp di Russia. Il monegasco della Ferrari firma la quarta partenza al palo consecutiva, la sesta in stagione. Sul circuito di Sochi il momegasco compie una autentica impresa: come a Singapore Hamilton è riuscito a negare la prima fila tutta Ferrari facendo retrocedere Vettel in terza piazza.

In seconda fila anche Bottas, ma solo per via della penalizzazione di Verstappen che da quarto scivolerà nono.

Formula 1 amara per i piloti Honda: il Gp di Russia sarà infatti in salita per i quattro piloti di Red Bull e Toro Rosso che sul circuito di Sochi partiranno con penalizzazioni da scontare sulla griglia di partenza. La Honda, che fornisce i motori alle due scuderie, ha infatti annunciato che a Sochi sarà sostituito un elemento della power unit delle quattro monoposto con l'introduzione di nuovi motori a combustione interna per le restanti 6 gare della stagione. Max Verstappen e Alexander Albon della Red Bull e Pierre Gasly della Toro Rosso saranno quindi retrocessi di cinque posizioni nella griglia di partenza. Partirà invece dal fondo della griglia il russo Daniil Kvyat, anch'egli in forza alla scuderia satellite di Faenza, che dovrà sostituire l'intera power unit.

Formula 1, Gp Russia 2019: le ultime notizie

Sempre in ambito motori è ufficiale il divorzio tra McLaren e Renault. Le frecce d'argento lasceranno infatti i motori francesi e nel 2021 torneranno a montare le power unit Mercedes.

Formula 1, griglia di partenza gp Russia 

Charles Leclerc ha conquistato la pole position nel Gp di Formula 1 in programma domenica 29 settembre a Sochi in Russia. Il monegasco della Ferrari firma la quarta partenza al palo consecutiva, la sesta in stagione, con il tempo 1'31"628 precedendo l'inglese della Mercedes Lewis Hamilton (1'32"030) e il tedesco Sebastian Vettel (1'32"053) con l'altra rossa di Maranello.

Quarto tempo per l'olandese della Red Bull, Max Verstappen (1'32"310), che però sarà retrocesso di 5 posizioni in griglia e partirà in quinta fila con il nono tempo. A completare la seconda fila ci sarà quindi il finlandese Valtteri Bottas (1'32"632) con la seconda freccia d'argento. In terza fila la McLaren dello spagnolo Carlos Sainz e il tedesco della Renault, Nico Hulkenberg.

formula 1 griglia di partenza gp russia-2

Intanto doppietta Ferrari nelle terze e ultime prove libere. Jacques Leclerc ha fatto segnare il miglior tempo in 1:32.733, staccando il compagno di scuderia Sebastian Vettel di 316 millesimi, e il campione del mondo in carica Lewis Hamilton di 396. Quarto tempo per l'altro pilota Mercedes, Valtteri Bottas in ritardo di 621 millesimi.

Formula 1, Gp Russia 2019: le qualifiche

Gran Premio di Russia 2019 di Formula 1 fortemente incerto e caratterizzato dal meteo: a Sochi le condizioni sono instabili e ci potrebbero essere molte sorprese in caso di pioggia. Dalle 14:00 di sabato 28 settembre le Ferrari vanno a caccia della quarta pole position di fila dopo Spa, Monza e Singapore.

Le qualifiche del Gran Premio di Russia 2019 di Formula 1 saranno trasmesse da Sky Sport in diretta dalle ore 14:00 sui canali 201 e Sky Sport F1 (207).

  • Repliche su Sky Sport F1: ore 17.00, 19.00, 21.00, 00.00
  • Replica su Sky Sport 1: ore 00.15

Su TV8 (121 di Sky e 8 del digitale terrestre) saranno visibili le differite delle qualifiche alle ore 18:00

Formula 1, Gp Russia 2019: diretta tv Sky e differita Tv8

La diretta del Gran Premio di Russia sarà garantita in esclusiva da Sky.  Sul circuito di Sochi la partenza è prevista per le ore 13.10 di domenica 29 settembre.

Il Gran Premio di Russia verrà trasmesso in differita ed in chiaro su Tv8, a partire dalle ore 18.

Gran Premio Russia 2019, domenica 29 settembre: gli orari

  • Ore 13.10 - Diretta gara Gp Russia 2019 - Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport F1 HD (canale 207)
  • Ore 18.00 – Differita Gp Russia 2019 - Tv8

Formula 1, attesa per la decisione di Mick Schumacher

Intanto il giovane pilota tedesco Mick Schumacher non ha escluso la sua partecipazione il prossimo anno al Mondiale di Formula 1.

"Di certo, non c'è ancora nulla di concordato o di discusso. Dovremo aspettare per vedere come andranno le prossime gare e quindi potremo dire con certezza cosa accadrà l'anno prossimo", ha detto il figlio del sette volte campione del mondo Michael Schumacher a Sky alla vigilia del Gran Premio di Russia.

Mick Schumaher, attualmente pilota di Formula 2, ha dichiarato che il suo futuro "sarà probabilmente deciso nelle prossime settimane". L'anno scorso, il pilota ventenne ha vinto il campionato europeo di Formula 3, che gli è servito sia per passare alla Formula 2 sia per entrare alla Ferrari Drivers Academy. Ad aprile ha guidato una Ferrari durante i test dopo il Gran Premio del Bahrain e un'Alfa Romeo.

Nella sua prima stagione in Formula 2, ha ottenuto una vittoria, sebbene al momento occupi l'undicesima posizione nella classifica generale. Il team Ferrari, con il quale suo padre ha vinto cinque campionati mondiali è convinto delle possibilità del pilota. "Abbiamo investito molto su di lui perché crediamo che possa essere un buon pilota di Formula 1", ha detto recentemente Mattia Binoto, team principal della rossa, al "Bild am Sonntag". Tra le possibilità per Mick Schumacher di partecipare alla Formula 1 il prossimo anno c'è quella del team Alfa Romeo, equipaggiato con motori Ferrari, anche se non esiste ancora un accordo o un programma specifico al riguardo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Il concorso per lavorare in Senato (e non serve la laurea): posti disponibili e requisiti 

Torna su
Today è in caricamento